Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Il comunicato ufficiale della Big Hit e il tweet di Rap Monster (BTS) in merito agli eventi accaduti a Beijing

Il comunicato ufficiale della Big Hit e il tweet di Rap Monster (BTS) in merito agli eventi accaduti a Beijing

| On 26, Lug 2016

La Big Hit Entertainment rilasciava un comunicato ufficiale riguardante le condizioni di salute del leader dei BTS, Rap Monster, che durante il concerto del gruppo svoltosi a Beijing, lo scorso 23 Luglio, non è stato in grado di esibirsi con i compagni a causa di un malore.

Il 24 luglio l’agenzia scriveva: “Salve, questa è la Big Hit Entertainment. Rap Monster, attualmente a Beijing per ‘2016 BTS LIVE Asia Tour’, si è sentito male durante il concerto ed è stato immediatamente curato da un medico professionista in loco. Secondo quanto riferitoci dal dottore, Rap Monster presentava i sintomi di un colpo di calore: difficoltà respiratorie e mancanza di ossiggeno. Nonostante questo episodio, i medici ci hanno assicurato che non vi è nulla di cui preoccuparsi. Siccome la salute dei nostri membri è una priorità, Rap Monster non tornerà ad esibirsi sul palco (di Beijing) e lo spettacolo proseguirà anche se con soli sei membri. Ci scusiamo con tutti quei fans presenti al concerto di oggi e con tutti i fans che abbiamo fatto preoccupare”.

Il giovane, dopo l’accaduto e l’infinità di messaggi postati dai fans su ogni SNS, ha voluto rassicurare di persona i suoi seguaci cinguettando poche righe sul Twitter ufficiale dei Bangtan Boys: “Qui è Rap Mon (che vi scrive). Primo: siete rimasti tutti sorpresi, vero? Sono dispiaciuto per aver fatto preoccupare tutti fans. Inoltre, volevo dire ai nostri fans di Beijing, fans che non vedevo da tempo, che mi ha sconvolto non poter essere con voi fino alla fine (del concerto). Ho riposato e mi sento molto meglio! Sto bene, davvero, e da ora in poi mi prenderò cura della mia salute post e pre concerti. Vi prego di comprendere e grazie a tutti coloro che si sono preoccupati per me!”.

43 cuori per questo articolo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!