Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Il nuovo film di Kim Soohyun riceve commenti negativi

Il nuovo film di Kim Soohyun riceve commenti negativi

| On 26, Mag 2017

Kim Soo Hyun sta per tornare sul grande schermo con una nuova pellicola.

Il suo nuovo filmReal” sarà rilasciato nel mese di giugno, e vanta personaggi di spicco nel cast come:  Sulli, Lee Sung Min e Sung Dong Il. La trama si basa sulla storia di un uomo spietato che è accecato dalla sua avidità per il successo ed è in cerca di una ambiziosa conquista per creare un impero di casinò.

Attualmente, anche se “Real” non è stato ancora rilasciato ufficialmente, sta ottenendo commenti negativi, tanto da guadagnarsi la reputazione di lavoro scadente da parte dell’ industria cinematografica coreana che guarda i film in anticipo e ne stabilisce la promozione. Una fonte che lo ha guardato ha dichiarato: “Non è un film fatto bene. Non l’ho capito perché non aveva una trama solida. Kim Soo Hyun è un grande attore molto popolare, ma il film è al di sotto delle aspettative“.

In realtà, ci sono stati alcuni problemi nella realizzazione di “Real” sin dallo scorso anno. Kim Soo Hyun ha girato da gennaio 2016 a giugno 2016 e il regista del film Lee Jung Seob lo ha diretto. Tutto normale, se non fosse che Lee Jung Seob è stato improvvisamente sostituito da un altro regista, Lee Sarang, senza nessuna ragione. Il problema è che Lee Sarang è il cugino di Kim Soo Hyun e questo lo ha aiutato a diventare il regista di “Real” anche se non ha esperienza nel dirigere un film,  inesperienza che sembra aver rovinato la qualità del film.

Naturalmente, anche i membri dello staff di “Real” sanno che il film ha già molte aspettative e per questo hanno cercato di ritardare l’anteprima per la stampa. I produttori hanno deciso di tenere l’anteprima poco prima che il film sia rilasciato perché sanno che riceverà critiche. Non terranno nemmeno una conferenza stampa, cosa non comune nel mondo cinematografico coreano.

La CJ Entertainment, distributrice di “Real“, sta ora sottolineando il fatto che non è la distributrice del film, bensì “l’agenzia di distribuzione” del film perché la società non vuole essere chiamata distributrice di un lavoro così scadente.

Dovremo aspettare giugno per vedere il film e giudicare, ma per adesso i retroscena sembrano spinosi non trovate?

8 cuori per questo articolo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!