Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Le Baby Boo costrette a subire molestie davanti al loro CEO?

Le Baby Boo costrette a subire molestie davanti al loro CEO?

| On 26, Mar 2022

L’ex membro delle Baby Boo, Dayull (precedentemente nota come Dabin), ha condiviso le sue esperienze come parte del gruppo e ha spiegato di aver dovuto sopportare molte cose ingiuste e illegali. Purtroppo già sappiamo che le ragazze non sono state mai pagate per il loro duro lavoro (hanno partecipato a più di 500 spettacoli ed esibizioni) e che erano costrette a vivere in domitori fatiscente, eppure il racconto di Dayull stavolta è ancora più sconvolgente.

Dayull ha confessato che lei e i suoi membri non avevano altra scelta che subire molestie sessuali da parte dei funzionari/uomini che di volta in volta erano invitati per qualche attività.

In pratica venivano invitati questi uomini per scattarsi delle foto con le ragazze in eventi vari, come ad esempio fanmeeting o dopo le esibizioni, e approfittavano di quell’occasione per palparle, toccare il sedere o l’interno delle cosce, tutto davanti al CEO e ai manager che avrebbero dovuto proteggerle. Quando hanno espresso esplicitamente il problema al CEO, lui ha risposto: “Non allontanare le loro mani perché sono le persone che possono farvi a partecipare ad altri eventi”.

Dayull ha anche ricordato che c’erano uomini che cercavano di baciare le ragazze e che hanno dovuto sopportare in silenzio le molestie per ordine del loro CEO.

Dayul e Daon (ex-Baby Boo) mai pagate in 4 anni e con un contratto senza scadenza

2 cuori per questo articolo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.