Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Kihyun dei MONSTA X travolto dalle accuse di bullismo: ma è lo stesso post di 6 anni fa?

Kihyun dei MONSTA X travolto dalle accuse di bullismo: ma è lo stesso post di 6 anni fa?

| On 23, Feb 2021

Kihyun dei MONSTA X è stato accusato di essere un bullo durante le scuole media e di incitamento alla violenza fisica su un presunto ex compagno di classe.

In un resoconto dettagliato dei loro giorni di scuola media, il presunto compagno di classe tramite un post da anonimo ha spiegato: “Mentre continuavo a vedere tutte le celebrità e le vittime parlare delle loro esperienze, ho avuto il coraggio di scrivere queste parole. Sono una vittima della violenza scolastica perpetrata da Kihyun dei MONSTA X. Eravamo nella stessa classe durante il nostro ultimo anno di scuola media […] Ad essere onesti, quell’amico aveva sempre talento ed era popolare. Era uno di quegli iljin (bulli con una cattiva reputazione). Chiamava me e altri ragazzi “perdenti”. Sono stato vittima di bullismo e picchiato. Avevo strane voci su di me che mi hanno perseguitato per anni. I miei soldi mi sono stati portati via e ho dovuto anche comprare le sigarette per lui.”

L’etichetta dei MONSTA X, Starship Entertainment, ha negato tutto affermando che stanno esaminando il rapporto ma che il netizen anonimo è lo stesso che ha già cercato di attaccare l’idol nel 2015.

“Stiamo contattando gli alunni, i conoscenti e gli insegnanti che erano presenti in quel momento, con il pensiero che dovremmo riconoscere la gravità del problema e fare il massimo sforzo per tentare di verificare la verità […] La persona che ha pubblicato questo post è la stessa che ha pubblicato queste accuse nel 2015. A quel tempo, abbiamo contattato l’accusatore per verificare i fatti e abbiamo confermato che il post era falso. Abbiamo tentato di intraprendere un’azione legale per proteggere il nostro artista, ma ci è stato promesso che l’autore del post avrebbe riflettuto sulle sue azioni e avrebbe impedito che ciò accadesse di nuovo. In considerazione delle circostanze dell’accusatore, abbiamo concordato e risolto dopo aver ricevuto l’accordo per iscritto. Nonostante questo accordo chiaramente indicato negli scritti dell’accusatore, non possiamo più stare fermi e guardare mentre continuano le loro azioni intenzionali e ripetitive. Intendiamo ritenere l’autore del post legalmente responsabile fino alla fine. Inoltre, faremo del nostro meglio per proteggere i diritti dei nostri artisti seguendo l’azione legale attraverso il monitoraggio coerente delle calunnie e la diffusione di false informazioni, che è una violazione dell’Information and Communication Network Act.”

1 cuore per questo articolo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.