Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

2 commenti

Rap Monster nell'occhio del ciclone

Rap Monster nell’occhio del ciclone

| On 10, Dic 2015

Rap Monster, leader dei BTS, è stato al centro dell’attenzione nella passata settimana per due motivi: il primo, il più importante, rigurdava l’accusa di plagio avanzata nei confronti di alcuni versi contenuti nelle sue più recenti opere; la seconda, definibile più gossippiana, rigurdante la sua particolare bellezza non apprezzata da molti.

Partiamo analizzando le accuse di plagio rivolte in particolare alla collaborazione con Primary per il brano “U”, dove il giovane scriveva e rappava: “Sarò il tuo sostegno perché tu sei importante” e
“Il letto si allarga quando lo condividi con la solitudine”. 
Il primo verso pare esser stato preso dal tweet di wevebeenhere che scriveva quello stato prima del Novembre 2014 mentre il secondo tweet sembra trarre molta ispirazione da un pensiero, pubblicato sempre su Twitter nell’Ottobre 2014, da Boy Radio (@radiordinary).

Partendo da queste prime osservazioni, altri brani scritti dal talentuoso giovane sono stati più attentamente analizzati e colti in fallo. Libri e altre canzoni sono state fonte di ispirazione per brani come “Hold Me Tight” (“Avrei sempre dovuto arrendermi a te. Perchè ho sempre avuto da ridire?”, linea di Rap Monster) e in “Just One Day” (“Mi dichiarerò a te e il mio riflettore sarà la luna”, pezzo rappato da J-Hope). Tuttavia, mentre questi due versi sono solamente formulati in maniera simile, quanto scritto da Namjoon in “U” è una sputata copia di quanto scritto dai due tweeters, noti per i loro profondi post.

Il maturo Rap Monster si è preso le sue responsabilità e in merito alla vicenda scriveva:
“Salve, qui è Rap Monster dei BTS che vi parla. Sono ad Hong Kong per i MAMA in questo momento. Quest’oggi è una giornata importante per i Bangtan Boys, ma anche questa è una cosa importante e credo sia il caso che io ne parli in prima persona, è per questo che vi sto scrivendo. Nella prima mattinata d’oggi, un mio amico mi ha detto che le fonte da cui ho tratto ispirazione per la stesura di alcuni miei testi stava scatenando un putiferio su vari SNS. Prima di tutto lasciate che io mi scusi. Anche se sono agli inizi, ho avuto una sorte di ‘blocco dello scrittore’. Non riuscivo a scrivere musica usando solamente i miei sentimenti, quindi ho tratto ispirazione dalle conversazioni con i miei amici più intimi, i libri che amo, film, interviste e le cose scrittemi dai fans nelle loro lettere. Ho buttato giù quelle parole e quei sentimenti in una chiacchierata con me stesso in un memo salvato sul mio telefono. Buona parte (di questi scritti) si sono cancellati o sono stati da me dimenticati, ma riguardandomi indietro, dopo quanto accaduto oggi, mi sono reso conto che ho fatto qualcosa di inconsapevolmente sbagliato. Non riuscivo a ricordare da dove ho tratto ispirazione, ho agito senza pensare perchè in quel momento il mio fisso pensiero era far musica.
È tutta colpa mia. Se l’originale autore di quegli specifici versi ha riconosciuto quelle parole, credo sia giusto che si sia arrabbiato. Lo contattero personalmente e mi assumerò le mie responsabilità. Mi scuso, ancora una volta, con coloro che hanno portato alla luce questo problema e con coloro che ne sono rimasti feriti. Anche se ho ancora molto da imparare, sono molto grato e mi sento in colpa nei confronti dei miei fans che mi supportano sempre. Diventerò una persona che penserà prima alle responsabilità che derivano dalla creazione (di musica) prima ancora che alle difficoltà che ne comporta la creazione. Mi scuso, di nuovo, con tutti coloro che ho turbato”
.

Rap Monster ha chiesto ai due twitters di seguire l’account dei BTS in modo che sia loro possibile parlare in privato. Sia wevebeenhere che radioriginal hanno retweettato le scuse del leader dei BTS. E sembra che la cosa si sia risolta in modo civile e pacifica.

Il secondo punto all’ordine del giorno parlava dell’insolita belezza del giovane rapper.
Su Pann, una community online nota in Corea, un post che parlava della brutezza del ragazzo è diventato virale. “Un Idol brutto che pretende d’essere bello e fatalemente affascinante”, era il titolo dato al surreale post che conteneva il seguente messaggio:
“Hey non sono una fan ma una mia cara amica mi ha detto che RM è molto bello e lo supporta fortemente. Ma io non ho la più pallida idea del perchè e come lei possa dire una cosa simile. Stavo guardando i suoi selfie, selfie nei quali si atteggia da uomo super-attraente e posa con fare ammiccante, mi veniva da vomitare. Sapete che esistono dei visi che non si può far altro che odiare, ecco, per me (uno di quei visi) è quello di Rap Monster. Sono la sola (a pensarla così)? “, è quanto spiegava l’autrice del messaggio.

Quanto segue sono solo alcuni dei commenti dei netizens, netizens che si sono nettamente divisi in merito all’argomento affrontato dalle giovane:
“[+ 147, – 237] Oh signore! Ho cliccato per sbaglio sul link e i miei occhi si sono rovinati;
[+ 130, – 194] Rap Monster dovrebbe sapere di non essere molto aprezzato su internet quindi, da dove la prende tutta questa confidenza? Inoltre, è considerato uno degli Idol più brutti in circolazione;
[+ 125, – 200] L’unico bello nei BTS è V…;
[+ 76, – 9] Lo ha fatto per i suoi fans, non per te quindi sparisci;
[+ 66, – 10] Non sta cercando di sembrare bello (lo è) quindi tieni per te i tuoi pensieri”.

37 cuori per questo articolo

Comments

  1. Tatjana

    For me it is much more.
    He is very good, fantastic, very attractive, in my opinion he is also the most fascinating of the group.
    Love RAP MONSTER

  2. Annamaria Bianchi

    Io sono fan dei bts fin dal loro debutto è credo che certe persone che sono heters o che non conosco i bts perché non li seguono dovrebbero fare li affari loro invece di criticarli in questa maniera loro sono spuntanei e sinceri poi chi vuole li segue ma va a gusti il “mi piace quel membro o mi piace il gruppo è la loro musica” a certi può piacere rap moster e a certi no ma non significa solo perché per te e brutto lo devi disprezzare sui social pensavo dentro a te stesso invece di metterlo virale sul web.

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.