Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Poliziotti corrotti aiutavano Jung Joon Young e Seungri nello scandalo della chatroom

Poliziotti corrotti aiutavano Jung Joon Young e Seungri nello scandalo della chatroom

| On 13, Mar 2019

L’SBS sta svelando sempre più dettagli di un presunto poliziotto corrotto, precisamente un ufficiale/commissario e il caso della chatroom di KakaoTalk utilizzata per lo sfruttamento della prostituzione, discorsi di evasione e condivisione di filmati di prestazioni sessuali fatti illegalmente a ignare vittime. Questa persona corrotta, afferma l’SBS, ha aiutato negli anni sia Jung Joon Young che Seungri in tutte le attività illecite collegate alla Chat e ai club.

Tra i vari collegamenti, l’SBS sottolinea che l’agente della polizia responsabile del caso di Jung Joon Young nel 2016 ha chiesto alla società di digital forensics di liberarsi del cellulare del cantante, prova chiave del caso, e nel rapporto scrivere che i dati dal telefono cellulare non potevano essere ripristinati. L’agente in questo ha confermato che la voce nell’audio in cui faceva queste richiesta era la sua, ma non si ricordava bene cosa fosse accaduto e perché avesse detto quelle parole.

Il contratto tra Jung Joon Young e la sua agenzia, la MAKEUS, è terminato.

16 cuori per questo articolo

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.