Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Le trainee di "Idol School" obbligate a vivere in condizioni disumane durante il programma?

Le trainee di “Idol School” obbligate a vivere in condizioni disumane durante il programma?

| On 08, Ott 2019

Dopo la conferma della polizia delle manipolazione dell’ultima stagione di ‘Produce 101’, l’attenzione del pubblico verso i programma reality survival è aumentato e il programma ‘News Desk” dell’MBC ha rivelato dettagli sconvolgenti sulle dure condizione che le trainee di “Idol School” della Mnet hanno dovuto affrontare (un reality show del 2017 che ha creato il gruppo fromis_9 da 41 trainee che per undici settimane sono state allenate in una ‘scuola’).

“Idol School” oltre alle accuse di manipolazioni dei voti e vantaggi ingiusti, adesso affronta anche le rivelazioni delle giovani trainee che hanno raccontato come hanno dovuto vivere nel dormitorio durante il programma: alle ragazza non erano stati dati vestiti adatti all’inverno. “Abbiamo dovuto vestirci in inverno con abiti estivi. Ci dicevamo l’un l’altro ‘Probabilmente è così che si sentono i militari’. Seriamente per 6 mesi morivamo di freddo indossando abiti estivi. Tremavamo perché avevamo freddo.” ha detto una ragazza intervistata. Lo spettacolo di sopravvivenza è iniziato in estate e è durato per circa sei mesi. I concorrenti erano tagliati fuori dal mondo esterno e potevano acquistare le necessità quotidiane una volta al mese da un negozio collegato alla CJ ENM.

Un’altra partecipante ha affermato che le trainee, quasi tutte minorenni, non potevano frequentare la scuola: “Ci hanno permesso di andare a scuola una o due volte al mese”. Ha anche rivelato che tutte loro erano spesso affamate durante lo show, dato che non c’era abbastanza cibo per tutte: “Avremo voluto nascondere il cibo nei nostri cappelli e mutande e mangiarlo di nascosto come se fossimo senzatetto.”

Le apprendiste dello show dovevano essere state scelte durante un primo round di audizioni, ma molti dei partecipanti erano riusciti a partecipare allo show senza partecipare a quell’audizione. “Quando abbiamo fatto l’audizione, eravamo in un posto con 3.000 candidati, ma delle 41 trainee, solo quattro sono andate all’audizione”.

Anche il padre di Lee Haein, una delle trainee di Idol School (e anche ex-partecipante di Produce 101 finita al 17° posto) che non è riuscita a vincere e far parte delle fromis_9 per poco, ha rivelato che da vari anni aveva un sospetto sull’improvviso crollo nelle preferenza della figlia all’undicesimo posto. “Volevo sollevare la questione nel 2017 al momento della presunta manipolazione del voto, ma mi sono sentito costretto a evitarlo perché pensavo che avrebbe creato problemi per il debutto di mia figlia in seguito”, ha spiegato il padre di Lee Haein.

Ha dichiarato che quando Haein è apparsa su “Idol School”, la CJ E&M ha suggerito di firmare un contratto con una loro società controllata ‘A’ e la ragazza ha firmato per evitare problemi durante lo show. Le fu promesso che firmare avrebbe garantito anche alle trainee eliminati il debutto. Tuttavia, la società ‘A’ non ha rispettato questa promessa e Haein non è stata in grado di debuttare né con questa società, né di firmare con altre società e debuttare altrove. A causa di questa firma Lee Haein è stata bloccata per oltre due anni, senza la possibilità di fare nulla e di sfruttare la popolarità che aveva conquistato con la prima edizione di Produce 101 e di Idol School.

La CJ E&M ha confermato la firma del contratto e si è scusata con Haein e le altre ragazze per non aver mantenuto la promessa: “Lee Haein ha annunciato le sue intenzioni di lasciare l’agenzia e, dopo mesi di discussioni, abbiamo risolto il nostro contratto con lei. Il problema è che ormai Lee Haein ha quasi 26 anni e, di fatto, dopo 3 anni da Produce 101 e 2 anni da Idol School senza una vera agenzia alle spalle.

8 cuori per questo articolo

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.