Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

La versione maschile di 'Queendom', 'Kingdom', viene snobbata dalle agenzie: perché?

La versione maschile di ‘Queendom’, ‘Kingdom’, viene snobbata dalle agenzie: perché?

| On 19, Mar 2020

‘Queendom’ è stato il programma rivelazione della Mnet del 2019: mentre la potenza dei reality show con trainee va scemando e gli ascolti di Produce 101 e simili crollano, questo show che vedeva sfidarsi sei gruppi femminili noti del K-pop ha attirato il pubblico e consensi.

Il programma ha ripreso una gara tra sei gruppi femminili, MAMAMOO, Oh My Girl, AOA, Lovleyz, (G)I-DLE e Park Bom, in diverse sfide (Performance di una propria canzone di successo, Cover remixata di un altro gruppo in sfida, Performance in Unit, Rilascio di una nuova canzone e suo posizionamento in digitale). Lo spettacolo ha raccolto consensi e ha guadagnato, mediamente, il suo 1% di share, buono per un canale digitale.

Proprio i buoni risultati della prima stagione, ha portato alla nascita di altri due prodotti: ‘Road To Kingdom’ e ‘Kingdom’. Tra 7-8 gruppi maschili k-pop che competono in “Road To Kingdom”, i gruppo vincitore avrà la possibilità di partecipare al programma “Kingdom”, composto da gruppi famosi che avessero come minimo vinto uno show musicale importante. ‘Road To Kingdom’ era, quindi, la possibilità per 8 gruppi maschili meno noti, di partecipato a ‘Kingdom’ insieme a idol famosi.

In realtà la ricerca dei gruppi si sta rilevando molto difficile e questi criteri potrebbero non essere soddisfatti a causa della riluttanza delle agenzie a far partecipare i loro idol al programma. I gruppi più popolari sono molto impegnati tra comeback e, soprattutto, tour mondiali e ‘Kingdom’, riprese previste tra giugno e luglio, occuperebbe molto tempo. Gli stage vanno preparati, le perfomance provate, le riprese fatte e poi c’è una nuova canzone da registrare ed eseguire. Partecipare a ‘Road To Kingdom’, nella speranza di vincerlo, vuole dire immaginare di essere impegnato per due programmi molto impegnativi, occupando 4 mesi di un intero anno.

‘Kingdom’, così come lo è stato ‘Queendom’, è un programma competitivo che mette in mostra le doti e le capacità dei gruppi. Vengono valutate le competenze e questo genera molta pressione negli idol e nelle agenzie che li gestiscono. Il programma può causare cambiamenti nei loro comeback e concerti e, in più, possono danneggiare la loro immagine, qualora un’esibizione non andasse bene (come le Lovelyz con la cover ‘Sixth Sense’delle Brown Eyed Girls con cui sono state aspramente criticate e per cui hanno dovuto anche dare spiegazioni).

Quindi quali nomi si mormorano per ‘Road to Kingdom’? ONF, Golden Child, The Boyz, VERIVERY e TOO sono alcuni dei nomi più gettonati, insieme ai ONEUS e ai Pentagon. Inizialmente anche SF9 e AB6IX erano stati contattati ma, alla fine, hanno deciso di non partecipare al programma. L’agenzia degli SF9 ha detto: “È vero che gli SF9 erano in discussione, ma è già stata presa la decisione di non partecipare.”



8 cuori per questo articolo

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.