Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

La pesante vita di un fanmaster: "Devi rinunciare alla tua vita nel mondo reale"

La pesante vita di un fanmaster: “Devi rinunciare alla tua vita nel mondo reale”

| On 08, Ott 2020

Fare il fanmaster, ossia gestire un fanbase dedicato a un idol, non è semplice ma, forse, è ancora più complesso di quanto si possa immaginare: “Devi praticamente rinunciare alle tua vita nel mondo reale” afferma una ex-fanmaster.

Alcuni master di fanbase hanno rivelato la quantità di sangue, sudore e lacrime che servono per gestire un fansite attivo e di successo, per non parlare del denaro che si deve investire. I siti di fan spesso forniscono supporto sotto forma di regali o pubblicità agli idoli, ma tutto questo può essere molto costoso.

Un sito di fan ha condiviso che piccoli regali possono iniziare da vestiti, scarpe o persino dispositivi per il lavoro degli idol. I regali facilmente arrivano a costare anche 3000 euro.

La ragione di tanta stravaganza viene non solo dall’amore per i loro idol, ma anche per salvare la faccia. La lotta per il potere tra i fansite può diventare abbastanza reale e si manifesta, spesso, proprio nei regali. Essere popolari vuol dire vendere più gadget e photobook per rientrare dei costi. Purtroppo, però, non sempre è un’attività fruttuosa: vari fansite rivelano che pagano di tasca loro perché non basta quanto guadagnano con le vendite sul sito.

Banner, pubblicità ecc possono costare da 400 a 2000 dollari, in base alle dimensioni, alla posizione e alla durata dello sponsor.

Un fansite master ha spiegato che, sebbene i fan possano pensare di guadagnare molto dalla vendita di beni, la verità è lontana da questo: un fansite attivo ha molteplici spese perché partecipa a tutti i programmi promozionali dell’idol, ciò include raduni di fan, concerti, eventi regolari, eventi di fine anno come spettacoli di premiazione e tour globali.

Quando le è stato chiesto quanto spende durante un ciclo promozionale, il fansite master ha condiviso che ha speso circa 15.000 dollari, in media 1000 dollari a fansign/fanmeeting. Acquistano, in pratica, tantissimi album per poter partecipare ai fansign e, nella maggior parte dei casi, poi quegli album li regalo o donano.

Per seguire il proprio idol/gruppo si deve praticamente rinunciare alla propria vita privata e reale, vista la quantità di tempo e fatica che richiede. Molti ex-fanmaster rivelano non è un lavoro affascinante o bello, molti soffrono di problemi di depressione anche a causa della vita ritirata fatta. Molti fansite spesso barcollano sull’orlo di lasciare il fandom o il loro fansite, a causa di quanto sia difficile, tuttavia, quasi vengono tirati nel vortice quando si rendono conto di quanto amano i loro idol.

E i guadagni? Alcuni guadagnano attraverso la vendita di dati, foto e immagini, anche di altri idol presenti a un evento che si vendono tra fansign. Questo, però, accade solo con idol di alto livello, come EXO, BTS, TWICE, Red Velvet e BLACKPINK e, anche all’interno di questi fandom, solo i fansite veramente famosi sono quelli che hanno capacità di guadagno.

Per quanto riguarda beni come i season greeting, photobook, i diari, i calendari e gli slogan, i fanmaster hanno condiviso che è difficile per i fansite dei gruppi femminili fare vendite. D’altra parte, anche per i gruppi maschili popolari, il margine non è elevato. Considerando che i fansite sono soliti, durante eventi e concerti, regalare omaggi, foto e adesivi, di fatto i profitti sono bassi se non nulli.

Un altro fansite sottolinea che anche i fanbase che guadagnano molto, alla fine, riversano tutto per il sostegno dell’idol perché se guadagna tanto ma non fanno regali adeguati, poi verranno aspramente criticati dal resto del fanbase.



5 cuori per questo articolo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!