Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

La Corte Suprema conferma le condanne di Jung Joon Young e Choi Jong Hoon

La Corte Suprema conferma le condanne di Jung Joon Young e Choi Jong Hoon

| On 27, Set 2020

La Corte Suprema della Corea del Sud ha preso la decisione finale sui ricorsi di Jung Joon Young e Choi Jong Hoon.

Lo scorso novembre, il tribunale del distretto centrale di Seoul ha condannato Jung Joon Young a sei anni di prigione e Choi Jong Hoon a cinque anni di prigione per diverse accuse tra cui stupro aggravato. Sia gli imputati che l’accusa hanno presentato ricorso contro la sentenza, portando a un nuovo ciclo di udienze quest’anno.

A maggio, l’Alta corte di Seoul ha ridotto la pena detentiva di Jung Joon Young a cinque anni, mentre la pena detentiva di Choi Jong Hoon è stata ridotta a due anni e sei mesi. Entrambi gli imputati hanno di nuovo presentato ricorso a questa nuova sentenza, che ha portato il caso alla Corte Suprema.

È stato ora riferito che il 12 settembre la Corte Suprema ha scelto di respingere entrambi i ricorsi e di confermare le condanne di Jung Joon Young a cinque anni, mentre quella di Choi Jong Hoon a due anni e sei mesi.



3 cuori per questo articolo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.