Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Il cerchio si stringe attorno a Lay, ultimo membro cinese degli EXO

Il cerchio si stringe attorno a Lay, ultimo membro cinese degli EXO

| On 28, Ago 2015

Quando nacque il progetto “EXO”, l’intento era quello di promuovere l’etichetta discografica della SM fuori dal Paese di origine, la Corea, nell’assai ambita Cina.

Per questo 4 giovanissimi ragazzi cinesi erano stati ingaggiati tra i trainer della Star Museum e inseriti, insieme ad altri 8 coreani, nell boy band, che prenderà poi il nome di “EXO”.

La SM, tuttavia, non aveva fatto i conti con il forte senso della patria che caratterizza l’uomo, che, per sua natura, tende a tornare al luogo d’origine (o almeno nella maggior parte dei casi).

Così la SM non aveva considerato che Kris, Luhan, Tao e Lay, prima o poi avrebbero sentito la mancanza di casa.

Il primo a manifestare il suo stato d’animo poco felice è stato Kris,ex leader degli EXO-M, che dopo un periodo turbolento ha chiuso i battenti alla SM ed è tornato in Cina, dove conduce una brillante carriera di cantante e attore.

Il richiamo di casa non ha tardato a farsi sentire nemmeno su Luhan, che qualche mese dopo ha seguito l’esempio di Kris ed è tornato in Cina.

Anche la carriera di Luhan è decollata.

Successivamente, dopo una guerra svoltasi tra i banchi del Tribunale e i social networks, l’apparente quiete venutasi a creare in casa EXO è stata scossa dalla partenza improvvisa di Tao per L.A.

Dopo un tira e molla durato mesi e un debutto solista (un po’ meno felice rispetto agli altri due colleghi e connazionali), Tao ha citato la SM in giudizio per la rescissione del contratto che li lega.

A conti fatti, di membri cinesi negli EXO, ne è rimasto solo uno: Lay, alias Zhang Yixing.

E ovviamente tutta l’attenzione dei media è concentrata su di lui.

Cosa farà il giovanissimo main dancer degli EXO?

Cederà al richiamo di casa o terrà fede al suo contratto?

Queste le domande più recenti.

Sina ha bruciato le altre emittenti sul tempo e ha chiesto esplicitamente a Lai, in un’intervista, che cosa ne pensa della decisione dei suoi colleghi cinesi di abbandonare gli EXO e, soprattutto, cosa farà lui di qui a qualche tempo.

E Lay ha spiazzato tutti con una dichiarazione che dimostra quanto in questo ragazzo oltre che al talento, si annidi una forte maturità “Se loro sono felici (Kris, Luhan e Tao n.d.r.) non possono che avere la mia benedizione. Ma il mio punto di vista è un altro. Voglio tenere fede ai miei impegni e lavorare duramente. SOno andato via di casa a 17 anni e sapevo ciò che mi aspettava. Quando mi chiedono se mi manca la Cina, rispondo sempre che sto attualmente lavorando in Cina, pur essendomi, ormai, stanziato in Corea, quindi vivo ancora la Cina, nonostante tutto. Il fatto che io sia lontano dalla Cina, non vuol dire, poi che io abbia smesso di essere cinese. Mi sento, ancora oggi, e a tutti gli effetti Cinese”.

Queste le parole di Lay.

Insomma, per quanto il cerchio si stringa addosso all’ultimo baluardo cinese rimasto agli EXO, Lay sembra tenere duro e non mostrare (almeno per ora) segni di cedimento.

lay ex (Lay è l’ultimo dei membri cinesi attualmente all’attivo tra le fila degli EXO, il suo ruolo è quello di ballerino principale, insieme a Kai, e cantante. Per conto della SM, conduce da mesi, una brillante carriera anche in Cina, suo Paese di origine)

62 cuori per questo articolo

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.