Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

4 commenti

Fuori dalla JYP, i GOT7 possono davvero continuare a esistere?

Fuori dalla JYP, i GOT7 possono davvero continuare a esistere?

| On 11, Gen 2021

La JYP Entertainment ha finalmente rilasciato la sua dichiarazione in merito ai GOT7, confermando che nessuno dei 7 membri ha deciso di rinnovare il contratto con loro, scegliere altre carriere altrove.

Vediamo nel dettaglio la dichiarazione: “Abbiamo tenuto discussioni approfondite con i membri prima della scadenza del loro contratto esclusivo il 19 gennaio. A seguito delle discussioni, sia l’azienda che i membri hanno deciso di non rinnovare un contratto, desiderando invece un nuovo futuro. IGOT7 sono stato un gruppo idol globale che ha rappresentato il K-Pop negli ultimi 7 anni, da quando hanno debuttato il 16 gennaio 2014.
I GOT7 sono stati insieme, attraverso la crescita sia del K-Pop che della JYP Entertainment, e vorremmo ringraziare i fan, iGOT7, che sono stati la forza trainante delle promozioni del gruppo con il generoso supporto che hanno mostrato sin dal loro debutto.
Sebbene la nostra relazione con GOT7 sia terminata, la JYP Entertainment sosterrà sinceramente il nuovo futuro verso cui ogni membro dei GOT7 andranno.”

La dichiarazione non parla di scioglimento del gruppo, resta molto sul vago, ma utilizza espressioni che fanno intendere i GOT7 come “al passato”.

Il gruppo si è sciolto o i fan possono ancora sperare in una reunion?

Difficile dirlo quando i sette membri stanno optando per sette strade molto diverse tra loro:
– Jinyoung si concentrerà sulla recitazione con la BH Entertainment;
– Yugyeom forse si trasferirà ad AOMG per concentrarsi sulla musica;
– Youngjae è attualmente in trattativa con Sublime Artist Agency, anche lui sembra interessato alla musica;
– JB ha ricevuto offerte da varie agenzie hiphop, continuerà come cantante;
– Jackson continuerà con il Team Wang e promuoverà sia in Corea che in Cina;
– BamBam promuoverà in due paesi: Thailandia e Corea e potrebbe firmare con la MAKEUS Entertainment;
– Mark sta progettando di tornare negli Stati Uniti, aprire il suo canale YouTube personale e prepararsi per un debutto da solista.

I progetti sono tanti e anche molto diversi eppure, lo sappiamo, altri gruppi in condizioni simili sono riusciti a regalare singoli e photoshoot ai loro amati fan, ad esempio le Rainbow che hanno pubblicato canzoni anche dopo lo scioglimento ufficiale.

Ovviamente resta il problema JYP: concederà, per un’eventuale reunion, l’utilizzo del logo/copyright GOT7? E per le royalty e le canzoni passate?

A proposito di copyright, però, l’articolo 8 della legge del copyright in Corea del Sud afferma quanto segue: “La parte A ha il diritto di sviluppare, registrare e utilizzare i diritti di proprietà intellettuale durante il periodo contrattuale, utilizzando tutti i nomi, le foto, i ritratti e la grafia, inclusi nomi reali, nomi d’arte e soprannomi. Tuttavia, tutti i diritti saranno trasferiti indietro dopo la fine del periodo contrattuale.” In pratica secondo il contratto standard per gli artisti pop rilasciato dalla Fair Trade Commission, teoricamente i membri possono raggrupparsi come “GOT7” anche se lasciano JYP e non hanno bisogno del loro consenso.

Questo appena detto, però, potrebbe essere confutato da particolari condizioni e clausole presenti sui vecchi contratti dei membri.

Voi cosa ne pensate? Questo è uno scioglimento di fatto dei GOT7 o il gruppo tornerà in futuro per i loro fan?

4 cuori per questo articolo

Comments

  1. DIEGO

    Molto interessante il discorso sui copyright, anche perché viste le clausole allucinanti che inseriscono nei contratti di questi idol non mi stupirei se anche il nome del gruppo fosse vincolato.

    Sarebbe buffo se non continuassero, soprattutto per tutti quei k-poppari che arrivano addirittura a diventare fan delle stesse agenzie (!!), non ho mai capito perché per molte ragazzine sia normale conoscere e fare il tifo per la JYP piuttosto che per la Big Hit sulla base dei gruppi sotto contratto… insomma chi se ne frega?

    Riguardo i GOT7, se dovessero sciogliersi significa che tutta questa unità, tutte queste sviolinate sull’amicizia e sull’appartenenza erano solo una questione di business, e visti i progetti di ciascuno dei membri mi sa che è proprio così. Voglio dire, se credi nel progetto e non hai vincoli perché non ti trovi un nuovo manager e continui l’avventura insieme agli altri?

    • Mario

      Non voglio fare speculazioni sui rapporti personali tra i GOT7, voglio solo dire che secondo me si può essere amici se si scelgono carriere diverse, ci sono molti casi di ex idol che continuano a incontrarsi anche se non promuovono più insieme.

      • Sicuramente lo vedremo se c’è voglia di continuare insieme: sarà difficile mettere 7 persone insieme con 7 vite diverse e 7 attività diverse (chi si concentrerà sulla recitazione, chi sul canto, chi su Youtube)… eppure altri gruppi lo hanno fatto. E penso alle Rainbow con il già citato singolo speciale, ma anche le Brown Eyed Girls hanno proprio fatto un comeback con album anche se in 3 agenzie diverse. Chissà, lo vedremo e solo il tempo ci dirà, anche se, cinicamente, ho i miei dubbi ma solo per 2 motivi: non sono 3, ma 7 e sono alcuni sono già molto proiettati (e impegnati) nella loro attività individuale.

        • DIEGO

          Ma non vi sembra strano che NESSUNO abbia rinnovato?

          Non è che li hanno scaricati e per non infierire diffondono la palla dei progetti solisti? Da una carriera di idol a YouTube a me sembra più un ripiego che una scelta.

          Sono più portato a credere che questi dovessero sottostare a delle condizioni talmente sfavorevoli al punto da arrivare non firmare nuovamente… non dimentichiamoci che negli ultimi anni il gruppo ha perso un pò in termini di successo ma se arrivano addirittura a sciogliersi significa che c’è anche un problema di coesione all’interno del gruppo.

          Prendete le Apink per esempio, che potremmo considerare il loro corrispettivo femminile in termini di successo: inizio, boom nel 2014-15-16 (proprio come loro) e poi lenta discesa ma non per questo hanno mollato; anzi, nel 2020 sono tornate e il comeback è stato parecchio apprezzato mi pare.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!