Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Condannata la donna che ha accusato Lee Jin Wook di violenza sessuale

Condannata la donna che ha accusato Lee Jin Wook di violenza sessuale

| On 18, Mag 2017

La signora “Oh“, la donna che si è scoperto aver mentito riguardo le molestie sessuali da parte dell’attore Lee Jin Wook lo scorso anno, finirà in prigione.

Lo scorso luglio, la signora “Oh” aveva denunciato l’attore per molestie sessuali allo One Stop Center, ma dopo alcune settimane aveva ritrattato ammettendo che non c’era stata nessuna costrizione durante i rapporti. Alla conclusione del suo terzo processo in tribunale il 17 maggio, è stata condannata a 2 anni di carcere dopo essere stata dichiarata colpevole di aver presentato false accuse contro Lee Jin Wook. La polizia ha dichiarato: “Il danno alla vittima (Lee Jin Wook) è grande e la natura dell’incidente viola la serietà e la gravità delle molestie sessuali“.

La signora Oh ha anche detto nella sua dichiarazione finale: “E’ stata colpa mia non aver urlato o resistito, ma ero spaventata. Anche si presentasse di nuovo la stessa situazione, penso che succederebbe la stessa cosa“. Precedentemente erano presenti rapporti della polizia in cui la signora “Oh” avrebbe rivelato di aver presentato false accuse, ma il suo avvocato nega la loro esitenza.

La sua condanna si terrà il 14 giugno.

2 cuori per questo articolo

Lascia un commento