Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Yulhee, ex-LABOUM, e Minhwan degli FTISLAND divorizano dopo 5 anni

Yulhee, ex-LABOUM, e Minhwan degli FTISLAND divorizano dopo 5 anni

| On 04, Dic 2023

Dopo cinque anni di matrimonio, Yulhee, ex-LABOUM, e Minhwan degli FTISLAND hanno deciso di prendere strade separate.

Yulhee e Minhwan hanno confermato per la prima volta la loro relazione nel settembre 2017 e hanno annunciato di aver registrato legalmente il loro matrimonio nel maggio 2018. I loro 3 bambini per ora continueranno a vivere nella casa con il padre.

Il 4 dicembre, Yulhee è andata sul suo Instagram per condividere l’annuncio del loro divorzio: “Oggi scrivo questo per condividere con voi un argomento piuttosto pesante […] Dopo molto tempo, sforzi e discussioni, abbiamo deciso di sostenerci a vicenda su percorsi separati. Sebbene il nostro viaggio di coppia sia giunto al termine, i nostri ruoli di genitori nei confronti dei nostri figli persistono. Entrambi stiamo attualmente comunicando e prendendoci cura dei nostri figli al meglio delle nostre capacità.
Dopo un’attenta considerazione, i bambini vivono attualmente con il padre dopo aver deciso che è meglio per loro rimanere nel luogo in cui vivono per affrontare problemi realistici e ridurre al minimo qualsiasi disagio psicologico. Inoltre, anch’io trascorro spesso del tempo con loro per far sentire il meno possibile l’assenza della madre.”

Poco dopo, Minhwan di FTISLAND ha condiviso il seguente messaggio sul suo Instagram: “Dopo lunghe discussioni io e mia moglie siamo giunti alla decisione di concludere il nostro matrimonio.
A tutti coloro che ci hanno supportato calorosamente e vegliato su di noi quando abbiamo deciso di mettere su famiglia in giovane età, mi scuso sinceramente [per aver fornito questa notizia].
Sono anche grato e sinceramente dispiaciuto alle nostre famiglie, ai membri del team e ai tifosi che ci hanno supportato. Come padre, farò del mio meglio per adempiere al mio ruolo e garantire che i nostri figli non portino cicatrici emotive.”

  Lascia un cuore per questo articolo 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.