Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Se7en torna con 'Give It To Me' e parla delle critiche ricevute

Se7en torna con ‘Give It To Me’ e parla delle critiche ricevute

| On 13, Ott 2016

Se7en è di nuovo pronto a splendere sul palco con il suo atteso comeback ‘I AM SE7EN’, rilasciato il 14 ottobre insieme alla title-track ‘Give It To Me’.

Per celebrare questo ritorno dopo anni di assenza a causa del servizio militare, Se7en ha pubblicando diverse foto teaser e anche la track list dell’abum che conterrà sette canzoni. Molti di questi brani, inoltre, sono stati scritti e composti da lui stesso!

Dopo tutti questi teaser, ovviamente, è stato rilasciato anche il video musicale di ‘Give It To Me’, questa funky e dance title-track ispirato ai noti film di James Bond. Se7en mostra il suo stile unico in questo brano ballabile e molto sensuale, accompagnato da uno stile dell’MV unico e particolare.

Se7en, però, ha anche parlato dello scandalo che lo ha coinvolto quando fu visto in un salone per massaggi conosciuto per offrire prestazioni sessuali durante una pausa momentanea (non autorizzata) dal servizio militare.

Se7en, proprio in vista del comeback, ha pubblicato una lettera a cuore aperto su Instagram, spiegando cosa fosse successo al tempo e sperando di chiarire la sua posizione. A distanza di qualche settimana ha riferito, durante lo showcase del suo nuovo album che lo sa che la gente non lo sta seguendo con piacere e ha letto tutti i commenti: ‘Tendo a tenere presenti le parole utili e ignoro quelle che sono ridicole. Non mi faccio ferire da loro.’

Riguardo alla lettera che ha scritta, ha pensato in un primo momento che fosse inutile pubblicarla, non pensava fosse importante pubblicarla adesso, dopo tutto questo tempo e pensava che la gente, col tempo lo avrebbe creduto. ‘Ma ho realizzato che è difficile cambiare la mente delle persone, per questo ho pubblicato la lettera’.

cupxzfkwiaaxwoj

4 cuori per questo articolo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.