Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

"Notebook PD" indaga sulla corruzione e gli abusi alla scuola SOPA

“Notebook PD” indaga sulla corruzione e gli abusi alla scuola SOPA

| On 06, Mag 2019

Il programma dell’MBC “PD Notebook” ha indagato sulla corruzione e sugli abusi che gli studenti della School of Performing Arts di Seoul (SOPA) denunciata dai ragazzi stessi in un video musicale.

La SOPA è una prestigiosa scuola superiore per l’arte che ha avuto molti idol e artisti famosi tra gli alunni: Sehun e Kai degli EXO, Jungkook dei BTS, Seulgi e Joy delle Red Velvet, Park Ji-hoon ex-Wanna One, Cheng Xiao delle WJSN, Sulli, Zelo, Yoojung e Doyeon delle Weki Meki, Yuju ed Eunha delle GFRIEND Gongchan dei B1A4, Minhyuk dei NU’EST, Chaeyeon delle DIA, Namjoo, Ha-young e Naeun delle Apink, Hyeri delle Girl’s Day o Lee Hi.

Nell’MV e canzone gli studenti denunciano che sono stati costretti a esibirsi in eventi e comportarsi in modo sexy o affettuoso con gli invitati. Il programma ha riportato che il preside della SOPA aveva nominato la moglie come capo dell’amministrazione e i suoi figli in amministrazione o come insegnante nel dipartimento di recitazione della scuola.

Secondo quanto riferito, la SOPA dispone di ascensori che possono utilizzare solo membri speciali del corpo docente e il giardino sul tetto della scuola è stato limitato per le feste barbecue. Agli studenti è consentito l’uso dell’aria condizionata solo se autorizzati da un membro dello staff amministrativo. L’ambulatorio non è adeguatamente ventilato e pieno di muffa e tutti si chiedano come la scuola usi le tasse pagate dagli studenti (che sono tre volte più costose delle normali scuola private coreane).

“PD Notebook” riporta gli eventi in cui gli studenti erano stati costretti a esibirsi, cerimonie di premiazione, feste di fine anno, concerti militari, eventi religiosi e persino eventi all’estero. È stato anche riferito che in una delle feste di fine anno, ospiti femminili ubriachi avrebbero inopportunamente toccato gli studenti maschi, mentre ai concerti militari il preside avrebbe riferito alle studentesse di condividere i loro snack con i soldati, abbracciarli e fare foto con loro.

Gli studenti che si sono esibiti in concerto a Taiwan e hanno dovuto pagare circa 600 euro per il viaggio, quando hanno scoperto che i costi effettivi degli alloggi (vecchi e angusti) erano di 25 dollari.

19 cuori per questo articolo

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.