Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Mukbang youtuber coreani criticati per pubblicità nascoste: parte lo scandalo

Mukbang youtuber coreani criticati per pubblicità nascoste: parte lo scandalo

| On 07, Set 2020

Famosi YouTuber “mukbang”, video in cui una persona mangia cibo mentre interagisce con il proprio pubblico divenuti popolari in Corea del Sud dal 2010, con milioni di iscritti sono al centro di una forte critica per aver nascosto il fatto che venivano pagati per pubblicizzare determinati prodotti.

Numerosi YouTuber hanno iniziato a scusarsi ammettendo di non essere riusciti deliberatamente o “accidentalmente” a informare agli spettatori dei brand che li hanno pagati per essere mostrati nei loro video: lo scandalo è iniziato dopo che alcuni utenti si sono resi conto di queste pubblicità nascoste in alcuni video di Youtuber molto famosi. C’è da precisare che dal 2010 i Mukbang Youtuber hanno guadagnato una popolarità immensa e, ad oggi, nella TOP10 dei più grandi canali di Youtube corea ci sono ben cinque account dove, in diversa misura, si mangia, con numeri che vanno dai 23 ai 4 milioni di iscritti.

Tutta questa problematica è partita dall’atteggiamento ambiguo della stilista Han Hye Yeon e della cantante e youtuber Kang Minkyung. Le due hanno caricato post in cui affermavano, fingendo, di acquistare e usare personalmente alcuni prodotti (e recensirli) mentre in realtà stavano facendo pubblicità per le aziende. Kang Min Kyung ha accettato di pubblicizzare borse, vestiti e calzature per molti marchi diversi. Han Hye Yeon ha anche promosso attivamente in TV cosmetici, alimenti dietetici, borse, ecc. In particolare, sul canale YouTube SchususuTV, la stilista si è complimentata con le scarpe sponsorizzate fingendo che le avesse comprate. Il suo atteggiamento è stato svelato dopo che l’azienda che aveva regalato le scarpe a Han Hye Yeon ha scritto pubblicamente che quel prodotto era un regalo, non un acquisto. La stilista si è subito scusata e ha aggiunto le pubblicità nei post e video. Kang Min Kyung ha preso una posizione leggermente diversa: ha ammesso di aver ricevuto pubblicità, ma ha anche affermato di averlo dichiarato chiaramente in precedenza su Instagram. Però ha anche ammesso di non aver segnalato le pubblicità nei video per paura di perdere la fiducia dei suoi iscritti.

La YouTuber “Eat with Boki” con 4,6 milioni di iscritti, meglio conosciuta con il suo vero nome, Moon Bo-ki, ha caricato le scuse alla sua community di YouTube: “Lo ammetto e mi scuso per non aver menzionato promozioni a pagamento in alcuni dei miei video.”

Tzuyang, altra YouTuber con 2,67 milioni di iscritti, si è a sua volta scusata con un video: “Mi dispiace di non aver informato completamente gli spettatori sulla sponsorizzazione commerciale e prometto di informare gli spettatori di tutte le pubblicità da ora in poi”. Dopo che molti utenti hanno iniziato ad accusarla di evasione fiscale e frode, Tzuyang ha annunciato l’intenzione di lasciare YouTube il giorno successivo alle scuse.

Un’altra youtuber Yang Pang, che ha più di 2,48 milioni di iscritti, si è a sua volta scusata rettificando anche i precedenti video, aggiungendo un banner “include promozione a pagamento” a 20 video, eliminandole solo due dal suo canale. Anche altri popolari YouTuber di mukbang con oltre un milione di abbonati come Mbro, Fran e Hamzy hanno ammesso tali attività promozionali e si sono scusati con gli abbonati per averli segnalati.

Le scuse, però, non bastano ad alcuni fan e infatti la questione sta avendo un impatto in Corea del Sud e riempiendo molte testate giornalistiche: molti utenti hanno annullato le iscrizioni perché si sono sentiti traditi dagli Youtuber che, senza un reale motivo, hanno mentito sulle pubblicità.

Questo movimento sta portando dei risultati in un paese in cui, ad oggi, non c’è normativa sugli annunci pubblicitari online: la Fair Trade Commission (FTC) ha recentemente annunciato regole pubblicitarie nuove per i social media in vigore dal primo settembre 2020. Secondo le nuove linee guida, gli YouTuber e gli influencer devono inserire visibilmente annunci pubblicitari a pagamento. Frasi ambigue come “Grazie a” e “In collaborazione con” saranno vietate.

Lee Eun-hee, professore di scienza dei consumatori presso la Inha University, ha dichiarato al Korea Times: “Nascondere annunci pubblicitari a pagamento è ovviamente una violazione dei diritti dei consumatori. È importante far sapere agli spettatori quando guardano un video basato su annunci pubblicitari”.

Quanto guadagna, però, una celebrità promuovendo brand e marchi? Mediamente i VIP (dipende anche dalla popolarità) vengono pagate fino a 5 milioni di won (circa 3.500 euro) per indossare/usare i prodotti, 10 milioni di won (7.000 euro) per indossare il marchio all’aeroporto, 20 milioni di won (14.000 euro) per visitare i negozi di marca e 30 milioni di won (21.000 euro) per i video con i prodotti incorporati in modo naturale.



[Update] Partecipa al nostro Summer Giveaway!

2 cuori per questo articolo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.