Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Le SixBomb riflettono sulla chirurgia plastica in Corea del Sud

Le SixBomb riflettono sulla chirurgia plastica in Corea del Sud

| On 25, Ago 2018

Le SixBomb hanno da sempre voluto suscitare scalpore e interesse, questo a partire dai costumi rosa ‘da salsiccia’, fino al concpet con chirurgia estetica eseguita durante gli MV o l’ultimo comeback in stile ‘video per adulti’. Soprattutto l’aver effettuato interventi chirurgici durante due MV che descrivevano il prima e il dopo, ha attirato l’attenzione, non solo dei netizen coreani ma anche di molti siti internazionali come Billboard, BBC, Cosmopolitan ecc.

Nell’intervista rilasciata a SheBops le Six Bomb hanno ripetuto più volte che erano totalmente d’accordo sul sottoporsi a interventi chirurgici, consapevoli degli standard coreani e del fatto che il K-pop è saturo di gruppi di ragazze che riescono a malapena a fare soldi: Soa, Dain e Leesol vogliono mostrare la verità dietro le illusioni del Kpop e vogliono fare la differenza per le donne.

“Penso che tutti vogliano essere belli e alla moda. Poiché siamo nel campo dell’intrattenimento, sono stata sempre ossessionata dal mio aspetto. Volevo vedere la mia immagine sullo schermo e non sentirmi insicura. Volevo esprimere la mia persona e l’autostima onestamente senza nascondere il fatto di essermi sottoposta alla chirurgia plastica. Mentre discutevamo di questo, alla fine abbiamo deciso di lavorare sul concept di essere belli ed è stata una decisione che abbiamo fatto tutti insieme.” spiega Dain parlando del concept sulla chirurgia estetica.

“Ci sono troppi gruppi di idol […] quindi è difficile guadagnare e avere successo. A differenza del passato, è difficile promuovere adesso che si sono troppi gruppi e brevi periodo di attività dopo un comeback” spiega Soa. “All’inizio pensavo che tutto quello che dovevo fare era ballare e cantare bene, ma non era vero. Devo anche fare attenzione al mio aspetto: devo essere in forma, devo essere in grado di parlare bene durante le interviste, devo anche sapere come comunicare con il pubblico…Ci sono così tante cose da fare.” ha aggiunto Dain parlando del loro lavoro e delle loro difficoltà in quanto idol.

Leesol ha concluso: “Anche se l’aspetto esteriore per gli idol è importante, mi piacerebbe che ci si concentrasse prima sulla musica e sull’ascolto. Va bene l’apparenza, ma la vera musica, creata dallo sforzo del musicista, parte da dentro e deve essere valutata.”

Credits Intervista completa su She Bops
Leggete tutta l’intervista sul sito!

20 cuori per questo articolo

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.