Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

La Pledis chiarisce le accuse di bullismo di Mingyu dei Seventeen

La Pledis chiarisce le accuse di bullismo di Mingyu dei Seventeen

| On 06, Apr 2021

La Pledis Entertainment ha rilasciato una dichiarazione definitiva sulle accuse di bullismo di Mingyu dei Seventeen, dopo essersi presa il tempo di analizzare la questione e raccogliere le prove.

La Pledis Entertainment ha confermato che le accuse di bullismo di Mingyu sono state chiarite e l’idol tornerà alle sue solite attività.

“Durante l’intero processo, ci siamo assicurati che tutte le nostre azioni fossero governate da un principio di attenta verifica di tutti i fatti assicurandoci che nessuno dei soggetti coinvolti subisse ingiustizie o maltrattamenti. Abbiamo comunicato direttamente con le persone che hanno scritto messaggi riguardanti l’artista per esaminare i fatti e abbiamo rilasciato dichiarazioni che correggono affermazioni false o basate su incomprensioni. Dopo aver rilasciato la nostra precedente dichiarazione, siamo stati in grado di contattare la persona indicata come “B” tramite la persona che ha pubblicato informazioni sugli eventi accaduti alla scuola media, e abbiamo esaminato e verificato i fatti per un periodo di più di tre settimane. Sebbene i ricordi di eventi accaduti dieci anni fa fossero inevitabilmente diversi, abbiamo lavorato duramente per determinare i fatti su cui tutti potevano concordare come verità.”

“Il nostro artista ha voluto parlare con la persona coinvolta personalmente o al telefono, ma abbiamo rispettato il desiderio della persona di non essere contattata dall’artista e invece abbiamo trasmesso il suo messaggio. Durante il corso della nostra conversazione, abbiamo cercato di andare oltre la discussione di prove o la discussione di affermazioni di terze parti e invece abbiamo lavorato per costruire una comprensione e un rapporto. L’artista ha spiegato che alle medie, quando gli amici intorno a lui continuavano a scherzare o scherzavano, rideva anche lui senza un pensiero particolare. L’artista ha chiesto alla compagnia di trasmettere il suo messaggio che mentre non aveva alcun ricordo degli eventi raccontati dalla persona coinvolta o intendeva alcun maltrattamento, se c’era qualche azione che è stata intrapresa che ha causato angoscia, allora era sinceramente dispiaciuto. Sia l’individuo che l’artista non desiderano danneggiarsi a vicenda a causa di questo problema. Vorremmo chiederti di evitare congetture inutili che potrebbero causare maggiore angoscia alla persona coinvolta in questo problema.”

Contattare le persone dai post online e ripercorrere i ricordi di molte persone per verificare i fatti del problema ha richiesto tempo e impegno considerevoli. A causa della gravità del problema, abbiamo affrontato ogni passaggio con la massima cura. Vi preghiamo di comprendere che è stato quindi necessario un po’ di tempo prima di poter emettere questa dichiarazione finale.”

Anche Mingyu ha rilasciato una dichiarazione in merito: “Mi dispiace di avervi fatto preoccupare. Anche questa esperienza mi ha provato. Tuttavia, ho anche imparato che, indipendentemente dai miei pensieri o dal mio ricordo di eventi passati, era ancora possibile causare angoscia a una persona attraverso azioni. È stata anche un’occasione per riflettere su come dovrei comportarmi. È l’amore da parte vostra, tutti i fan, che mi permette di fare quello che faccio, e ho capito ancora una volta che devo comportarmi con maturità per restituire l’energia positiva che ho ricevuto da te. Farò in modo di comportarmi nel miglior modo possibile per assicurarmi di poter essere al tuo fianco il più a lungo possibile. “

1 cuore per questo articolo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.