Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Continuano le critiche per il Music Bank

Continuano le critiche per il Music Bank

| On 13, Apr 2015

Il Music Bank, ultimamente è al centro di varie critiche che stanno facendo calare anche gli ascolti.

Tempo fa, si criticava la scelta dei tempi delle esibizioni. Molti avevano accusato il famoso programma della KBS di fare favoritismi verso gli idol delle agenzie più famose, dando loro tutto il tempo per esibirsi mentre gli altri erano costretti a fare dei tagli alle loro canzoni.

Oggi invece, i netizens hanno discusso sulla modalità con cui vengono calcolate le classifiche.

Il Music Bank ha affermato che il calcolo finale è la somma del 65% delle vendite digitali, il 5% delle vendite fisiche degli album, il 20% dell’esibizione e il 10% del feedback degli spettatori.

Ma molti si sono lamentati perché non sembra proprio che calcolino solo il 5% delle vendite, anzi, sembra che diano molta più importanza alle vendite effettive degli album che non a quelle digitali.

Alcuni si sono chiesti come possa un 5% delle vendite fisiche degli album, vincere contro il 65% delle vendite digitali. Molti hanno chiesto più trasparenza nelle classifiche.

Secondo i netizens, la vendita fisica degli album è “falsata” perché ci sono dietro i fandom che li acquistano, mentre per definire se una canzone è più popolare di un’altra si deve vedere nel digitale quale vende di più.

 

 

11 cuori per questo articolo

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.