Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Samuel Seo continua a creare brani di qualità con "Dial"

Samuel Seo continua a creare brani di qualità con “Dial”

| On 22, Mag 2020

Dopo aver vinto il premio Best R&B & Soul Album al Korean Music Awards nel 2016 e nel 2020 rispettivamente per ‘Frameworks’ e ‘The Misfit’, Samuel Seo è tornato con un EP interamente da lui scritto e composto, ‘DIAL’.

Il suo album di debutto ‘Frameworks’ era una complessa rielaborazione di neo-soul e hip hop, con “Samuel, Last Name Seo” mescola il beatboxing con R&B. “When I Grow Up” lo ha trasformato in un artista profondo con una ballata classica. ‘Ego Expand (100%)’ presta maggiore attenzione agli elementi più groove del suo suono, jazz e soul.

Con ‘Dial’ viene usato uno sguardo introspettivo unito a jazz, R&B e soul per creare un suono più immediato di Samuel Seo, riuscendo a unire e combinare la sua intera discografia in un EP fluido di soli 14 minuti. Il tema di questo EP è l’ossessione e preoccupazione legate ai nostri cellulari: la canzone “Damn Things” sarebbe stata una suoneria perfetta nel 2000 con l’accattivante ritornello “damn things, stop dialling, stop dialling over your. Mmy cell’s going, ling a ling a ling a ling”

“Gae Na Ri” è la title-track in collaborazione con Yerin Baek ed è esattamente il perfetto mix equilibrato delle diverse anime di Samuel Seo.



2 cuori per questo articolo

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.