Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Retroscena e primi traguardi per "New Kids: Begin" degli iKON

Retroscena e primi traguardi per “New Kids: Begin” degli iKON

| On 23, Mag 2017

Giusto ieri gli iKON, gruppo della YG Entertainment, sono tornati con un nuovo, entusiasmante comeback: il nome dell’album è “New Kids: Begin” e ha ben due title track, “Bling Bling” e “B-Day“, che non hanno tardato a riconquistare il cuore di tutti e ad ottenere grandi risultati.

L’album, in men che non si dica, ha cominciato a scalare svariate classifiche di iTunes, piazzandosi al primo posto negli USA, in Armenia, Kazakhstan, Hong Kong, Indonesia, Malaysia, Singapore, Thailandia, Vietnam, Taiwan e nelle Filippine e riuscendo a rientrare nella top 10 in Svezia, Turchia, Russia e  Messico.

In un’intervista esclusiva e alla domanda di come avessero preso la competizione con gli Winner, gruppo sotto la stessa agenzia che è da poco tornato con “Fate Number Four“, i ragazzi hanno dichiarato: “Siamo felici che gli Winner stiano avendo successo. Tiferemo sempre per loro“.

Per quanto riguarda la battaglia al primo posto in classifica con PSY, star mondiale ritornata recentemente con “4×2=8“, invece, hanno espresso grande ammirazione e rispetto: “Siamo onorati di essere nominati in classifica. Ci fa sentire fieri il solo pensiero di esibirci insieme a lui…non possiamo permetterci di dire di essere in competizione con lui”.

Hanno poi concluso: “Visto che siamo giovani, tutti e sette tendiamo a diventare chiassosi. Siamo il sibolo della gioventù che tenta di spiegare le proprie ali. Anche se non siamo perfetti, siamo sperimentando e provando varie cose al momento“.

Non è finita qui! Gli iKON, come ennesimo regalo per i fan, hanno rilasciato i retroscena dell’MV di “Bling Bling“, nel quale, oltre a mostrare il profondo legame di amicizia e affetto che li lega gli uni agli altri, spiegano il vero sento della canzone: “Bling Bling non è una canzone che parla di come si abbia tanto denaro, ma è più un’espressione di una gioventù libera, energica…ha un messagio più serio e maturo, con una performance decisamente virile“.

E voi, non siete felici di questi grandi traguardi che i nostri ragazzi stanno pian piano raggiungendo?

11 cuori per questo articolo

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.