Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Quanto la THAAD ha influito sugli EXO, su Lay e su questo comeback?

Quanto la THAAD ha influito sugli EXO, su Lay e su questo comeback?

| On 25, Giu 2017

Come già noto in Corea del Sud i settori del turismo, cosmetici e intrattenimento hanno avuto forti perdite nell’ultimo anno per il sentimento anti-coreano che si è sviluppato in Cina dopo che il territorio coreano è diventata sede di un nuovo sistema difensivo e missilistico statunitense chiamato THAAD (Terminal High Altitude Area Defense costruito contro la Corea del Nord) i cui missili possono potenzialmente colpire anche le coste cinesi. La Cina, come risposta a ciò, ha imposto sanzioni contro la Corea del Sud impedendo immissione nel territorio di prodotti coreani o l’attività di artisti e idol. (Cifre delle perdite delle diverse aziende coreane dopo il blocco cinese QUI)

Uno dei colossi coreani, la LOTTE, ha dovuto chiudere oltre l’80% dei supermercati in Cina: 63 su 99 dopo disposizione del governo cinese a causa di violazioni della normativa anti-incendio, il resto in seguito a forti proteste nazionalistiche dei cinesi stessi. Il tutto ha creato un danno di 66 milioni di dollari alla LOTTE e 20’000 licenziamenti. La colpa della Lotte è di aver concesso al governo statunitense il territorio su cui costruire la base missilistica THAAD e le parole del Presidente Shin Dong-bin, che ha chiarito di non aver colpe su ciò, a poco sono servite.

Come questa tensione palese tra Cina e Corea del Sud sta influenzando gli EXO e Lay? Così come aziende coreane stanno subendo perdite economiche in seguito alla THAAD, anche le promozioni di Yixing e del suo gruppo hanno subito ripercussioni?

Sono domande che alcune EXO-L cinesi si sono poste e hanno cercato di analizzare la questione politica e sociale dei due paesi per provare a spiegare i motivi che ci sono dietro determinate scelte dell’SM Entertainment e dello Studio di Lay.

Le EXO-L cinesi hanno notato che, molto probabilmente, la parola ‘EXO’ è stata bannata dal Weibo, il portale social principale della Cina, per un certo periodo: a cavallo della THAAD, gli EXO non sono riusciti a entrare nei trend del portale, a prescindere dal numero di volte che il tag veniva usato in occasioni importanti come la vincita ai MAMA. Confrontando i numeri delle parole che erano trend con le volte in cui effettivamente l’hashtag degli EXO era stato utilizzato, è risultato ovvio che la Cina avesse bloccato il nome del gruppo. Tempo dopo la THAAD e l’inizio del sentimento anti-coreano, invece, il gruppo è di nuovo entrato nei trend per motivi potenzialmente negativi: dopo aver annullato le tappe cinesi dell’EXOr’Dium e aggiunto concerti nel resto dell’Asia, gli EXO sono entrati nei trend come ‘Gruppo che punta al resto dell’Asia’, motivo per cui ricevettero molto odio e commenti davvero negativi.

Inoltre il sentimento della popolazione contro la LOTTE si è diffuso molto rapidamente e, dopo aver portato alla chiusura dei vari supermercati e negozi in territori cinesi, si è diretto anche contro quelli che erano i testimonial del marchio: gli EXO. In particolare Yixing è stato molto criticato per promuovere e permettere alla LOTTE di utilizzare il suo volto dopo che questa società aveva concesso un territorio per la costruzione di una base missilistica che poteva distruggere parte della Cina. Subito Lay è stato accusato di aver tradito il suo stesso paese e che doveva lasciare la Cina e a poco è servito sottolineare che, quando gli EXO hanno firmato il contratto, la THAAD ancora non era prevedibile. La soluzione è stata quella di togliere Lay dalle pubblicità Lotte che da mesi viene promossa solo in otto.

Le EXO-L cinesi hanno sottolineato che Lay prima delle THAAD era comunque molto impegnato in Cina, aveva molte schedule nel paese eppure non mancava mai di nominare il suo gruppo: dalla suoneria, al balletto, iniziare a cantare brani del gruppo, invitare la gente ai concerti degli EXO, ogni occasione era adatta per promuovere il gruppo. Dopo la THAAD, Yixing ha smesso di nominare gli EXO nei programmi e ha iniziato ad assentarsi in maggior misura alle attività del gruppo. Paradossalmente anche molte EXO-L coreane ed internazionali hanno iniziato ad accusare Lay di tradimento, criticando anche il suo fandom, le Xingmis, eppure un cambio così repentino di atteggiamento è evidente che sia stato causato da qualcosa di esterno a Lay.

Il problema è che, nominare adesso gli EXO in un programma, come faceva prima, porterebbe moltissime critiche, le stesse aspre critiche che ha ricevuto come testimonial della LOTTE. Yixing, a differenza di altri membri cinesi di altri gruppi coreani, ha raggiunto una popolarità tale che lo rendono un bersaglio facile e la sua posizione è compromessa dalla problematica LOTTE, eppure, spiegano alcune fan cinesi, è nei dettagli che bisogna comprendere i sentimenti di Yixing: durante l’anniversario degli EXO, il 7 aprile, ha pubblicato delle foto dopo tanto tempo di assenza sul Weibo con la descrizione ‘Vi… manco… o no?’

E’ altrettanto interessante notare come le varie EXO-L cinesi sottolineano che loro supportano le decisioni del loro paese ma, oggettivamente, capiscono che gli EXO e Yixing sono estranei dalla problematica THAAD. Se anche EXO-L approvano le decisioni cinesi nonostante l’amore per il gruppo, è facile immaginare quanto dura e intransigente sia la posizione di un cinese medio sulla questione e quindi quanto difficile sia per Lay promuovere attivamente in Corea del Sud adesso senza essere considerato un traditore.

E’ difficile capire adesso quanto la THAAD abbia influito sulle promozioni degli EXO e di Lay e sul comeback prossimo, però è facile intuire che le ripercussioni ci sono state anche per questo gruppo e vanno dal tour fino alla presenza/assenza di Yixing.

37 cuori per questo articolo

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.