Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Un commento

Quali sono gli artisti K-pop più famosi su iTunes e Spotify?

Quali sono gli artisti K-pop più famosi su iTunes e Spotify?

| On 15, Gen 2020

Il K-pop nella sua ormai ‘Quarta Ondata’ sta conquistando il globo nella sua interezza e, adesso, diventa sempre più importante analizzare anche l’impatto che la nuova generazione di idol ha sui due canali d’eccellenza fuori dalla Corea del Sud, iTunes e Spotify.

Quali sono gli artisti K-pop più ascoltati in streaming sulla nota piattaforma Spotify? Quali album e canzoni K-pop sono acquistate maggiormente in formato digitale su iTunes?

Album Kpop del 2019 con più punti su iTunes Worldwide:
#1 BTS – Persona 911,167
#2 BLACKPINK – Kill this Love 709,508
#3 Baekhyun degli EXO – City Lights 207,649
#4 TXT – Star 206,192
#5 SuperM – SuperM 204,382
#6 EXO – Obsession 182,379

TXT (2) e Red Velvet (3) sono i gruppi K-pop con più numeri #1 nella classifica ‘iTunes US Album’ nel 2019. I gruppi Kpop con più album nella classifica ‘iTunes USA K-pop Albums’ sono i BTS (12), gli ATEEZ (5), gli EXO (3) e le Blackpink (3).

Gruppi femminili K-pop con più ascoltatori su Spotify:
#1 BLACKPINK – 9.2M
#2 Red Velvet – 4.1M
#3 TWICE – 3.9M
#4 (G)I-DLE – 2.8M
#5 MAMAMOO – 2.6M
#6 ITZY – 1.7M
#7 EVERGLOW – 1.5M
#8 MOMOLAND – 1.2M
#9 EXID – 1M

Gruppi maschili K-pop con più ascoltatori su Spotify:
#1 BTS – 13.7m
#2 EXO – 3.5m
#3 MonstaX – 3.4m
#4 NCT – 2.06m
#5 iKON – 2.03m
#6 BIGBANG – 2m
#7 Stray Kids – 1.96m
#8 SEVENTEEN – 1.93m
#9 GOT7 – 1.84m

11 cuori per questo articolo

Comments

  1. DIEGO

    I dati su iTunes vanno però interpretati diversamente (a mio avviso).

    iTunes è uno store, e il K-Pop è un mercato dove gli acquisti di album fisici sono molto più significativi rispetto a quelli del mercato occidentale o discografico in generale. Per i vari seguaci è quasi obbligatorio possedere l’album fisico che è un vero e proprio oggetto da collezione con cards, gadgets e versioni varie per cui sono convinto che quando un ascoltatore medio (che non si accontenta dello streaming) decide di pagare per un album K-Pop andrà a scegliere quasi sicuramente la copia fisica, che è una componente imprescindibile del “movimento” 🙂

    Pensate agli acquisti di 10/20 copie dello stesso album per avere tutte le versioni che per molti k-poppers sono la prassi. Certo, questo può avvenire anche per Taylor Swift che però non è un’idol, non è inserita in un circuito dove il collezionismo fisico è indispensabile per appartenere a quel fandom, non nasce (almeno in teoria) come “prodotto collezionabile”…

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.