Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Produce 101 e simili: questi survival fanno più male che bene?

Produce 101 e simili: questi survival fanno più male che bene?

| On 11, Giu 2019

Produce 101, come tutti i programmi survival in cui trainee o idol si sfidano per debuttare e avere popolarità, sembrano all’apparenza una soluzioni a tutti i problemi delle agenzia e un’opportunità per brillare, ma è davvero così?

Il caso NU’EST alla seconda stagione di Produce 101 ha creato delle aspettative per tutti gli idol che provano a conquistare o riacquistare la popolarità tramite questa tipologia di spettacoli ma, in realtà, la certezza che questo accada non esiste.

Quando uno o più membri di un gruppo entra in questo tipo di competizione, l’unica certezza è un periodo di pausa per il resto dei membri, a maggior ragione se quell’idol riuscirà a vincere il programma. L‘esposizione è per il membro che ha vinto che, inoltre, sarà bloccato da contratto con il gruppo a progetto per 1-2 anni (adesso Produce 101 parla di un contratto di ben cinque anni) mentre il resto del gruppo va in pausa e finisce nel dimenticatoio.

Kim Kookheon e Song Yuvin dei MyTeen adesso stanno partecipando all’ultima stagione di ‘Produce X 101’ e hanno definito questo programma la loro “ultima possibilità”, anche se il gruppo ha debuttato meno di due anni fa e Kookheon, Junseop e Chunjin hanno anche partecipato a un altro programma survival l’ano scorso, Mixnine delle YG, senza alcun successo. Di fatto questo gruppo è passato da una pausa all’altra durante questi programmi.

‘Produce 101’ sembra essere diventato, ormai, ‘Rescue 101’ ed è evidente quando idol come Lee Hangyul, adesso concorrente di Produce X 101 e membro del team pre-debut IM66, ha dichiarato che la sua partecipazione al programma ha lo scopo di “salvare” la loro società in difficoltà, la MBK Entertainment. E’ ironico affermare ciò quando la MBK ha come artista Jung Chaeyeon, ex-membro delle IOI e membro delle DIA, che ha acquistato molta popolarità dopo Produce 101 ma che, ovviamente, non è riuscita a risollevare la sola le sorti di un’intera agenzia.

Una persona non può cambiare tanto e ulteriore prova l’ha data Kwon Eunbin, 35° su 101 alla prima edizione di Produce 101 e nuova componente che la Cube Entertainment ha aggiunto alle CLC, gruppo già esistente. La sua introduzione nel gruppo non ha portato a un grande successo immediato e, ad oggi, non si può veramente calcolare quanto il suo ingresso abbia funzionato davvero.

Individualmente, i membri delle IOI hanno ottenuto successo e sono state invitate in molti varietà, sono diventate attrici e personaggi capaci di attirare attenzione ma, al contrario, i loro gruppi sono stati quasi dei fallimenti: le Gugudan non riescono a sfondare tra i gruppi noti e la gente riconosce solo Sejeong, Mina e Nayoung. Vendono, mediamente 20.000 CD, nulla se consideriamo che le WJSN dal 2018 ne vendono in media 57.000, le Oh My Girl e le Dreamcatcher intorno ai 30.000. Sejeong da solista insieme a Zico con il brano ‘Road Flower’ ha vinto uno show musicale in pochissimo tempo, le Gugudan da sole in tre anni non ci sono ancora riuscite. Esempio simile anche per le PRISTIN che, addirittura, si sono sciolte da poco.

Consideriamo anche il caso WJSN/Cosmic Girls, il gruppo al quale a luglio 2016, dopo la fine di Produce 101, è stata aggiunta Yeonjung, altro membro delle IOI. Il gruppo al suo debutto ha venduto con ‘Would You Like?’ circa 13.000 copie, al comeback successivo all’aggiunta di Yeonjung, ‘The Secret’ ad agosto 2016 (solo 4 mesi dopo la fine di Produce 101) ha venduto 19.000 CD. E’ dal 2017 che il gruppo ha avuto un crescendo arrivando, album dopo album, canzone dopo canzone, a vendere oltre 60.000 copie con gli ultimi due CD, prova, questa, che più che l’aggiunta di un membro famoso, è stato il gruppo con un percorso musicale e una sua identità a conquistare un fandom.

L’unica delle IOI che è riuscita a diventare più famosa dopo il programma è stata Chungha che ha debuttato da solista e ha guadagnato, comeback dopo comeback, un fandom solido e con il comeback “Gotta Go” ha vinto sette premi negli show musicali, rendendolo uno dei brani più premiati finora nel 2019.

La verità è che il debutto nei gruppi di Produce 101 non garantisce alcun successo per i membri o i loro gruppi dopo lo scioglimento, soprattutto se le aziende non hanno pianificato strategie per sfruttare quell’occasione. Ad oggi, purtroppo, questi show sembrano essere usati come metodo facile e pigro dal’agenzia per avere rapida esposizione mediatica senza concentrarsi realmente sul futuro di tutto il gruppo.

Le quattro stagioni di Produce 101, The Unit, Mix Nine, Idol School, Boys24, quanto idol ce l’hanno veramente fatta e di quanti vi ricordate?

15 cuori per questo articolo

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.