Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Un commento

Le Yellow Bee, in realtà, erano vittime di abusi, molestie sessuali e violenze dall'agenzia?

Le Yellow Bee, in realtà, erano vittime di abusi, molestie sessuali e violenze dall’agenzia?

| On 01, Ago 2020

Le Yellow Bee si sono sciolte, improvvisamente, con una dichiarazione scioccante e molto dura nei termini della loro agenzia che afferma, senza troppi giri di parole, su Instagram in inglese e coreano, che la causa della fine del gruppo è lo stile di vita da prostitua di uno dei membri (n.b. il termine usato dall’agenzia in realtà è la versione più volgare della parola da noi utilizzata).

Uno dei membri del gruppo, Ari, però, su Instagram rivela un’altra versione smentendo tutto quello riferito dall’agenzia e parlando di molestie sessuali, attacchi, violenza psicologica e negligenza subita dalla compagnia per anni dal gruppo.

“Non siamo un gruppo abbastanza famoso da chiedere spiegazioni, ma gli articoli su di noi ora mostrano più interesse di quanto non ci sia stato concesso al debutto […] L’agenzia aveva dichiarato che uno dei nostri membri aveva uno stile di vita promiscuo. Non so che cosa intende l’agenzia… È promiscuo se un uomo e una donna stanno insieme? Tutte le persone sono promiscue? Non è assolutamente vero che fosse promiscua. L’agenzia ha esagerato. Quel membro non aveva un atteggiamento volgare. In effetti, non sarebbe sbagliato affermare che è stata l’agenzia a avere un simile comportamento. spiega Ari su un lungo post su Instagram.

Ci sono stati episodi di molestie sessuali e aggressioni sessuali da parte dei dirigenti e del personale dell’agenzia. Un membro dello staff ha cercato di trascinare uno dei membri nella sala prove per dormire con lei. All’epoca erano presenti molte persone, ma solo gli altri membri gli hanno impedito di farlo. Ci sono stati anche casi in cui ci hanno chiesto di chiamarli “oppa” o di toccarci le gambe. Un ex manager ha detto cose assurde come “Ti darò un bambino, quindi andiamo in un motel” e “Papà ti sta cercando perché ti conosce”. Ci sono stati anche diversi incidenti in cui ci chiamavano all’alba e ci chiedevano di servire alcolici a persone che dicevano fossero investitori. Abbiamo taciuto e continuato perché volevamo diventare cantanti. Questi incidenti erano davvero scioccanti e anche adesso rimangono ricordi traumatici. Inoltre, non siamo mai state pagate e ci sono stati momenti in cui abbiamo dovuto pagare noi per costumi, scarpe e montaggio video.”

“Una volta dovevamo andare a un evento giapponese e il CEO doveva partire per l’aeroporto alle 5 del mattino, ma disse che era l’unico che poteva portarci lì, quindi ci portò all’aeroporto Gimpo alle 5 del mattino, ci diede una carta e ci ha detto di capire da sole i nostri biglietti aerei. Poi ci ha lasciate sole. Non avevamo mai comprato biglietti aerei da sole prima. Solo il leader, Ryuhee, aveva un telefono, quindi abbiamo dovuto contattare varie persone per capire come ottenere i biglietti. Dovevamo acquistare biglietti economici, quindi ci è voluto molto tempo. La partenza era alle 13:00, quindi ci siamo seduti all’aeroporto di Gimpo per otto ore. I biglietti erano per l’aeroporto di Incheon, quindi abbiamo portato tutti i nostri vestiti, i poster degli album e gli oggetti personali all’aeroporto di Incheon da soli e siamo salite sull’aereo. Quando eravamo in Giappone, noi cinque dovevamo lavorare da sole senza un singolo membro dello staff. Le persone lì sapevano che il nostro CEO era tornato in Corea da solo. Non siamo state trattate correttamente. Questo trattamento inappropriato è il motivo per cui abbiamo detto che avremmo lasciato il gruppo, non a causa del comportamento promiscuo di un membro. Tutto ciò che ho scritto fino ad ora sono solo alcuni esempi del tipo di trattamento che abbiamo ricevuto.” spiega nel dettaglio Ari.

La ragazza conclude dicendo: Sin dall’inizio, eravamo in contrasto con l’agenzia a causa di tutti ciò che hanno definito il nostro comportamento promiscuo. Tuttavia, l’abbiamo ignorato e abbiamo lavorato duramente per raggiungere il nostro debutto, quindi è ridicolo che lo usino come scusa per il nostro scioglimento. L’agenzia ci sta facendo sembrare cattive e non sappiamo come rispondere, quindi mi sono nominato rappresentante per scrivere questo in nome di tutto il gruppo. Grazie per aver letto questo lungo post.”

Dopo queste accuse fortissime scritte da Ari, gli account della Addiction Entertainment e del gruppo sono stati svuotati di ogni contenuto.

Le Yellow Bee si sciolgono a causa dello stile di vita promiscuo di una di loro?



[Update] Partecipa al nostro Summer Giveaway!

4 cuori per questo articolo

Comments

  1. Il panorama kpop, sta degenerado. Sono davvero senza parole.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.