Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Le nuove regole della Billboard distruggeranno molti, ma non i BTS

Le nuove regole della Billboard distruggeranno molti, ma non i BTS

| On 16, Lug 2020

Billboard ha scosso l’industria della musica annunciando che non conterà più la merce e i pacchetti di biglietti per i concerti su Billboard 200, Hot 100 e altre classifiche di album e canzoni.

La società “ha deciso di eliminare la pratica del conteggio degli album con merchandising e biglietti per i concerti per le classifiche degli album e delle canzoni” Inoltre, Billboard non consentirà più di segnalare album fisici o singoli con download digitali come vendite digitali. L’album fisico o il singolo fisico devono essere spediti prima di poter essere conteggiati nella classifica.

Questo per impedire agli artisti di accumulare “vendite di album” accoppiando il loro album con un biglietto per un concerto che realisticamente non accadrà per sei mesi o un anno. Dovrebbe anche dissuadere le etichette dal pompare fuori una marea di vinili e cd. Allo stesso modo, gli artisti non saranno più in grado di scalare le classifiche per la vendita di balsamo per labbra, padelle, spray per insetti, apribottiglie, scarpe da ginnastica, lampade lava o preservativi (cose, tutte, davvero vendute).

Le nuove regole di Billboard distruggeranno un sacco di pop star in vetta alle classifiche, ma i BTS non saranno tra questi.

L’ultimo album, Map of the Soul: 7, è salito in cima al Billboard 200 a febbraio con ben 422.000 album venduti, il tutto senza alcun biglietto di concerto e merchandising. Hanno anche ricavato l’82% della somma della prima settimana dalle vendite tradizionali, una cifra quasi senza precedenti in un’epoca in cui lo streaming è il re.



4 cuori per questo articolo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!