Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

L'attore Jo Min Ki, accusato di molestie, si suicida

L’attore Jo Min Ki, accusato di molestie, si suicida

| On 10, Mar 2018

L’attore Jo Min Ki, al centro di un’indagine accurata della polizia per molestie sessuali, si è suicidato i 9 marzo.

L’attore, che per un periodo è stato anche professore universitario alla Cheongju University, è stato accusato di molestie e violenze sessuali da oltre 20 donne e si è anche scusato ufficialmente per le azioni commesse, ammettendo i fatti. In un’ultima lettera inviata a Dispatch ha scritto: “E’ tutta colpa mia e mio crimine. Sono rimasto sconvolto da tutto questo e col passare del tempo, è diventato sempre più difficile per me da sopportare. Sono diventato una persona vile che ha eluso e negato il problema.”

L’attore si è ucciso prima del suo imminente interrogatorio alla stazione di polizia di Cheongbuk, programmato per il 12 marzo, che doveva far chiarezza sulle varie molestie sessuali a lui imputate anche durante gli anni di insegnamento.

La questione è delicata e i netizen sembrano pronti a percepire ogni anomalia per portarla all’attenzione general. Yoo Ah In, ad esempio, ha pubblicato sul suo account Instagram un video che si riferisce alla caccia delle streghe il giorno della morte di Jo Min Ki. Molti netizen hanno interpretato questo video come un riferimento al movimento #MeToo e come una prova del fatto che l’attore sia dalla parte di Jo Min Ki. Mentre per Yoo Ah In sono solo un’ipotesi, l’attore Jung Il Woo è stato criticato per aver espresso le condoglianze a Jo Min Ki tramite il suo account Instagram. I due si erano conosciuti nel 2013 con il drama ‘Golden Rainbow’ ed erano amici da tempo.

12 cuori per questo articolo

Lascia un commento