Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

La presunta vittima di Baekho dei NU'EST racconta la sua verità

La presunta vittima di Baekho dei NU’EST racconta la sua verità

| On 26, Giu 2017

Si era sparsa sul web la notizia che Baeko dei NU’EST avesse molestato in autobus una ragazza di 14 anni ben otto anni fa e, dopo che le accuse della ragazza sono state giudicate in vari punti incongruenti e non logiche, la presunta vittima ha pubblicato un post di chiarimento.

La ragazza, infatti, aveva pubblicato due volte della questione, qualche mese fa e la scorsa settimana, e queste due storie erano abbastanza differenti nel luogo, nei personaggi e nel periodo temporale. La presunta vittima ha spiegato che il post precedente è stato scritto in uno stato mentale labile, quando era arrabbiata e sconvolta, quindi contiene errori e i tempi, luoghi e protagonisti da considerare sono quelli dell’ultima versione.

Anche la questione del diploma è controversa: nel primo post il molestatore di era diplomato a Jeju sia alle elementari che alle medie, mentre Baekho si è diplomato a Seoul dopo essere entrato come trainee alla Pledis proprio in quel periodo. La ragazza adesso sottolinea che solo lei si è diplomata lì, che avrebbe dovuto specificare che il suo molestatore, e sottolinea proprio che sia Baekho, ha solo iniziato le scuole con lei ma non si sono diplomati insieme.

Così come non è possibile negare che un evento traumatico possa generare confusione nei tempi e nei luoghi, la questione scuola e diploma è stato un elemento critico nelle contestazioni e la ragazza ha ammesso di aver dimenticato di specificarlo, dopo che è stata costretta a cancellare per gli insulti lo scorso post perché era stata accusata di non aver dato abbastanza prove della molestia.

Contemporaneamente ha alzato la voce anche un altro account che si è definita amica di Baekho che ha accusato la ragazza di dire falsità solo perché lui l’ha rifiutata. Allo stesso modo la Pledis ha ripetuto che sono tutte bugie e che questa persona sta per essere denunciata.

40 cuori per questo articolo

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.