Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

La manipolazione dei voti a 'Produce 101' si conclude con condanne e multe

La manipolazione dei voti a ‘Produce 101’ si conclude con condanne e multe

| On 01, Giu 2020

Lo scandalo sulla manipolazione dei voti nelle edizioni di ‘Produce 101’ (soprattutto nella terza e quarta edizione) che ha travolto la Mnet si è conclusa con sentenze: il produttore/regista Ahn Joon Young è stato condannato a due anni di reclusione (è stato accusato sia di aver manipolato i voti che di aver ricevuto denaro dai rappresentanti delle agenzie in un bar di intrattenimento per adulti), il produttore principale Kim Yong Bum condannato a 20 mesi, mentre altri sei coinvolti nella produzione e le relative società hanno ricevuto multe.

Il produttore Lee Mi Kyung ha ricevuto una multa di 10 milioni di won (circa $8.081), due rappresentanti delle agenzie di intrattenimento “Kim” e “Kim” hanno ricevuto multe per 5 milioni di won (circa $4.041) e tre rappresentanti delle agenzie di intrattenimento “Lee”, “Kim” e “Ryu” hanno ricevuto multe per 7 milioni di won (circa $5,657). Ahn Joon Young ha, oltre alla reclusione, ricevuto una multa di 36 milioni di won (circa $29.093).

Rispetto alla richiesta dei procuratori le pene non sono molto distanti, infatti era stato richiesto tre anni di carcere per Ahn Joon Young e Kim Yong Bum, due anni di carcere per l’assistente PD Lee Mi Kyung e un anno di carcere per cinque impiegati e rappresentanti dell’agenzia.

La CJ ENM si è espressa, invece, sulle richieste di risarcimento delle agenzie degli undici trainee che hanno vinto “Produce X 101”: “Rispettiamo la decisione dei tribunali […] Abbiamo avuto ampie discussioni con le agenzie del gruppo a progetto X1 e abbiamo raggiunto un accordo amichevole. Abbiamo anche avviato discussioni in merito al risarcimento con altre società con i trainee che hanno partecipato a “Produce X 101”.



3 cuori per questo articolo

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.