Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Jay Park chiede di non utilizzare sue foto negli articoli sul nuovo scandalo dell'utilizzo di stupefacenti

Jay Park chiede di non utilizzare sue foto negli articoli sul nuovo scandalo dell’utilizzo di stupefacenti

| On 23, Nov 2015

L’Asia News Communication police ha annunciato di esser molto vicina a scoprire chi ha venduto e fatto uso di cocaina, metanfetamine e propofol.

Fra la lista degli indagati, sembrano esserci molte celebrità e la polizia ha deciso di focalizzarsi su questi, poiché sono sempre in contatto coi giovani. Purtroppo, queste droghe vengono vendute a studenti e si stanno velocemente diffondendo in particolare fra i club di Gangnam, Hongdae ed Itaewon.

Secondo il noto sito web, Koreaboo, fra la lista degli indagati ci sarebbe un rapper di un gruppo molto famoso, un rapper/CEO che è apparso recentemente in un programma di battle fra rapper e un altro rapper, partecipante della terza edizione programma appena citato.

Nell’articolo per altro, in allegato, Koreaboo ha inserito un’immagine di Jay Park.

Dopo aver visto l’articolo, Jay Park ha deciso di scrivere un tweet a riguardo: “Cercando di essere una fonte affidabile di news, utilizzano una nostra foto nel loro articolo, implicando che siamo noi, quando non è così”.

Ha poi continuato: “Informatevi correttamente prima di coinvolgerci in qualche cazzata in cui non siamo coinvolti, ora torniamo ad aver successo #aomgilli”.

Questa, invece, è la risposta della sua etichetta: “Ovviamente, Jay Park non è collegato con lo scandalo, non conosciamo questo sito, e non essendo un sito coreano, non possiamo contattarli. Questo è scioccante”.

Come finirà? Koreaboo si scuserà o farà finta di niente?

25 cuori per questo articolo

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.