Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Il caso di molestie alla youtuber Yang Ye Won coinvolge anche Suzy

Il caso di molestie alla youtuber Yang Ye Won coinvolge anche Suzy

| On 26, Mag 2018

La popolare Youtuber Yang Ye Won ha pubblicato un forte video sul suo canale dove ha parlato di una terribile esperienza che ha vissuto in passato: tre anni fa una Yang Ye Won di 20 anni voleva fare l’attrice, trova un lavoro come modella e firma un contratto per cinque servizi fotografici.

Sul luogo dove avvengono le foto si rende conto di essere caduta in una trappola: vi sono venti uomini che la intimoriscono e la obbligano a fare un servizio fotografico pornografico, toccando anche sue parti intime. Yang Ye Won, spaventata per la sua vita e per la diffusione di quelle foto, ha eseguito tutti e cinque i servizi fotografici, tutti pornografici e tutti con molestie sessuali palesi. La ragazza, dopo questa terribile esperienza ha deciso di abbandonare il sogno di diventare attrice ma, dopo che quelle foto sono state diffuse l’8 maggio su un sito pornografico, Yang Ye Won ha deciso di rivelare la verità.

Suzy ha subito preso le parti della ragazza: con un post su Instagram ha mostrato una petizione in cui si chiede giustizia per yang Ye Won chiedendo a tutti di firmarla. Suzy ha spiegato che le indagini sono in corso ma che bisogna comunque porre l’attenzione su questa storia per capire la verità e assicurare chi ha commesso un reato alla giustizia. “Non è perché la vittima è una donna. Non è un problema del femminismo. Sono intervenuta come qualsiasi persona avrebbe fatto. Ho deciso di intervenire in qualità essere umano.”, ha concluso Suzy. Il messaggio di Suzy è piaciuto ad altre celebrità che le hanno messo un like come Lee Hi, Seolhyun delle AOA e Yenny o HA:TFELT.

Lo studio fotografico accusato inizialmente di molestie ha negato tutte le accuse, dicendo che Ye Won era consenziente e aveva firmato un normale contratto e che sono pronte a denunciare la ragazza per queste false affermazioni.

Invece lo studio fotografico ‘A’, nome presente sulla petizione di cui sopra, ha anche intenzione di citare in giudizio Suzy perché ha pubblicizzato una petizione in cui veniva fatto il nome dello studio quando le indagini erano ancora in corso. Essendo, appunto, le indagini in corso, lo studio fotografico ha dimostrato che nel periodo delle molestie l’edificio era di un’altra agenzia e che loro sono subentrati solo da un paio di anni. Suzy si è scusata pubblicamente nei confronti dello studio fotografico A per l’errore e il danno, ma questo studio non ha accettato le scuse e sembra intenzionato a proseguire le azioni contro l’idol per i danni all’immagine che hanno ricevuto in questi giorni.

La questione di Ye Won, però, sta assumendo in questi giorni un’altra luce: secondo alcuni estratti da chat su Kakato Talk tra la youtubers e l’uomo a capo dell’agenzia che l’ha molestata, Yang Ye Won sembra consenziente, a conoscenza e attiva, tanto che i servizi fotografici sono stati 13 e non 5 tra luglio e settembre del 2015. La ragazza è stata pagata, dice l’uomo in un’intervista esclusiva, circa 100 dollari l’ora. Ovviamente Ye Won nega tutto ciò e si limita a dire che la verità verrà fuori in tribunale.

Le indagini stanno andando avanti e forse si riuscirà a comprendere la verità su questa complessa e delicata questione.

21 cuori per questo articolo

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.