Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

I BTS contro l'odio per gli asiatici: 'Proviamo dolore e rabbia'

I BTS contro l’odio per gli asiatici: ‘Proviamo dolore e rabbia’

| On 31, Mar 2021

I BTS hanno scritto il loro messaggio sincero a sostengno del movimento #StopAsianHate o #StopAAPIHate, a favore quindi della comunità asiatica che nell’ultimo anno, soprattutto negli Stati Uniti, stanno affrontando odio razziale crescente.

Il messaggio empatico esprime dolore e rabbia nei confronti di coloro che hanno recentemente perso i propri cari a causa di crimini d’odio e i membri dei BTS hanno anche condiviso collettivamente le proprie esperienze con la discriminazione razziale, in una potente dichiarazione pubblicata in coreano e inglese sugli account social ufficiali dei BTS.

“Inviamo le nostre più sentite condoglianze a coloro che hanno perso i loro cari. Proviamo dolore e rabbia.”

“Ricordiamo momenti in cui abbiamo affrontato la discriminazione come asiatici. Abbiamo sopportato offese senza motivo e siamo stati derisi per il nostro aspetto. Ci è stato persino chiesto perché gli asiatici parlassero in inglese.
Non possiamo esprimere a parole il dolore di diventare oggetto di odio e violenza per un tale motivo. Le nostre esperienze sono irrilevanti rispetto agli eventi che si sono verificati nelle ultime settimane. Ma queste esperienze sono state sufficienti per farci sentire impotenti e farci a pezzi la nostra autostima.”

“Ciò che sta accadendo in questo momento non può essere dissociato dalla nostra identità di asiatici. Ci è voluto molto tempo per discuterne attentamente e abbiamo riflettuto a fondo su come dare voce al nostro messaggio.
Ma ciò che la nostra voce deve trasmettere è chiaro.
Siamo contrari alla discriminazione razziale.
Condanniamo la violenza.
Tu, io e tutti abbiamo il diritto di essere rispettati. Resteremo insieme.”

9 cuori per questo articolo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.