Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Un commento

Hansol, Ex-TOPPDOGG, parla di cosa voglia dire essere 'queer' in Corea del Sud

Hansol, Ex-TOPPDOGG, parla di cosa voglia dire essere ‘queer’ in Corea del Sud

| On 06, Dic 2018

Hansol, ex membro di Topp Dogg, dopo essersi aperto sul suo orientamento sessuale ed essersi definito asessuale, ha aperto discusso su cosa voglia dire per lui essere ‘queer’ in Corea del Sud.

“Queer” è un termine della lingua inglese che tradizionalmente significava “eccentrico”, “insolito”. Il termine nasce anche (e soprattutto) in contrapposizione agli stereotipi diffusi nell’ambiente gay. “Queer” è più che altro un termine usato da chi rifiuta con forza le tradizionali identità di genere, da chi rifiuta le categorie dell’orientamento sessuale come gay, lesbica, bisessuale ed eterosessuale.

“Ad essere onesti, non credo che la Corea del Sud abbia molta familiarità con l’identità queer. Le persone sotto l’ombrello queer, che rappresenta un sacco di sessualità diverse, si nascondono, lo combattono o non se ne preoccupano. Questa è la verità, ci sono ancora persone che vogliono ironicamente cancellare la loro esistenza.

È solo un umano che ama un umano e penso che sia deludente che si abbia bisogno del consenso degli altri e che si diventi oppressi nella società perché diversi. Per essere onesti, non c’era bisogno di pubblicare ufficialmente il mio pensiero, ma ho intenzione di esprimere attentamente ciò che penso sull’argomento. In passato, quando le cose erano caotiche, non volevo che esistesse la parola ‘queer’. Mi chiedevo quanto sarebbe stato meraviglioso il mondo se tutti fossero liberi di amare chiunque sia secondo la legge, quindi non ci sarebbe stato bisogno della parola ‘queer’.

Un sacco di persone si sono interrogate sulla mia identità queer e ne ho scritto perché volevo incoraggiare coloro che cercavano risposte da me. Dico sempre che non ho tutte le risposte. Sì, è vero. Ancora non conosco la risposta quando si tratta della mia identità sessuale e romantica. Lascio sempre che le persone giudichino da ciò che vedono con i loro occhi, ma ciò non significa che io ignori la mia identità. Mi amo molto, quindi non soffro per quelli che mi odiano a causa della mia sessualità.

‘Non sono attratto dal sesso opposto, eppure non sono attratto dallo stesso sesso. Non mi sono mai preoccupato di stare con qualcuno. Odio molto il sesso.’ Questo sono io e questa realtà è ciò che è buono e piacevole per me. Le persone come me, acquistano forza e si godono la vita e si divertono. Non ascoltate gli altri. Tu sei il più importante e prezioso.”

28 cuori per questo articolo

Comments

  1. DIEGO

    Tutto questo giro di parole per dire che cosa? Perché parla di “queer” se poi dice che non ama il sesso? “Un umano che ama un altro umano”… ma si può? Nel 2018?

    Piuttosto potreste approfondire questo? >>> https://www.youtube.com/watch?v=OW7uJY6sydk

    Punto 5 euro su Taemin e Key (SHINee).

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.