Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

G-Dragon dei BIGBANG sulla differenza con EXO e SHINee: "Noi facciamo la nostra stessa musica" e varie riflessioni

| On 18, Giu 2015

Il 18 Giugno, G-Dragon dei BIGBANG è apparso nel programma della JTBC, “Newsroom”, dove ha chiacchierato con Son Suk Hee su svariati argomenti: la propria musica, il confronto con EXO e SHINee, arruolamento militare, l’arte.

A G-Dragon è stato chiesto di commentare la differenza tra i BIGBANG in ambito musicale rispetto a SHINee ed EXO, precisamente il dialogo si è svolto così (dal circa il minuto 9.00 del video)
Son Suk Hee: “[…] Poi i gruppi con cui state competendo sono gruppi come EXO o SHINee. Tutti loro hanno rilasciato album e stanno promuovendo proprio ora. Qual è la vostra differenza?”
G-Dragon: “La differenza è che noi componiamo e nostre stesse canzoni e noi riusciamo ad attirare bene il pubblico, piacciamo al pubblico.” Attimo di pausa: “Comunque…”
Son Suk Hee: “Mentre parli in questo modo, non pensi che le fan degli EXO e degli SHINee si arrabbieranno?”
G-Dragon: “Potrebbero arrabbiarsi. Beh, è la verità. Noi creiamo la nostra stessa musica.”
Son Suk Hee: “Sei sicuro di te.”
G-Dragon: “Perchè lo facciamo.”
Son Suk Hee: “E’ così importante fare la tua propria musica?”
G-Dragon: “Non è possibile che non lo sia. Come un cantante… per esempio se avessi una canzone da un compositore, non sarei convincente. Non sono sicuro di come gli altri facciano. Ma scriere le mie stesse canzoni è il modo più confortevole per me. Quindi confrontandomi con il loro metodo sono molto più sollevato così.”

Hanno anche discusso sul momento in cui l’artista dovrà unirsi all’esercito e G-Dragon ha detto: “Lo farò quando sarà il momento.” A quel punto Sun ha risposto: “C’è una cosa che voglio chiederti. Non perdere il sentimento che hai ora anche dopo aver completato il servizio militare.” GD sorridendo e grattandosi la testa e ha risposto: “Non lo farò.”

Parlando, invece, della commercializzazione dell’arte attaverso la sua mostra “PEACEMINUSONE” ha detto:  “Sono preoccupato, ma non credo che la commercializzazione sia negativa. Sono ancora giovane e ho un sacco di tempo per crescere. E’ come voler mostrare ai miei amici cose belle e buone. Voglio rendere l’arte più accessibile per il pubblico.”

Son Suk Hee gli ha chiesto anche come si deve tra 10 anni e GD ha risposto semplicemente: “Ad essere onesti, mi è stato chiesto molto spesso, ma non posso davvero rispondere. Sto sempre lavorando sulla mia immagine e la formazione, ma io voglio iventare domani una persona migliore rispetto a oggi. Voglio pensare a oggi e lavorare sodo. Cinque, dieci anni da adesso mi sembrano troppo lontani.”

Il discorso si è poi spostato sulla loro popolarità, o meglio su quanto riescano a raggiungere le prime posizioni e quanto a volte sia diventato quasi scontato, portando ansia nel caso non riuscissero a confermare il loro ruolo di primato. G-Dragon ha ammesso che è cambiato il loro modo di vedere l’argomento vittorie: “Prima del debutto eravamo ‘Diventiamo i migliori! Conquistiamo un premio!’ Dopo aver superato i punti di svolta, affrontiamo diversamente questi obiettivi. Queste cose non sono importanti. L’imporante è il tipo di musica che facciamo, come cambiamo il nostro mondo. Come miglioriamo noi stessi… Queste sono le cose a cui pensiamo di più.”

44 cuori per questo articolo

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.