Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Cosa sta succedendo a Daesung (BIGBANG) con la presunta prostituzione nel suo palazzo?

Cosa sta succedendo a Daesung (BIGBANG) con la presunta prostituzione nel suo palazzo?

| On 31, Lug 2019

“Abbiamo confermato che attività di prostituzione illegale sono avvenute nell’edificio di proprietà di Daesung (BIGBANG) a Gangnam” ha riferito il canale Channel A che, per primo, ha parlato di questo presunto illecito.

Daesung ha acquistato l’edificio nel 2017 e poi lo ha affittato e su cinque degli otto piani (gli ultimi tre e il seminterrato) opera una società che si occupa illegalmente di gestire proprio delle hostess/prostitute che svolgono le loro attività proprio in quelle stanze e in quel palazzo.

In una dichiarazione rilasciata tramite la sua agenzia YG, Daesung si è scusato per la gestione inesperta dell’edificio e che lui non era affatto consapevole delle attività svolte dai suoi inquilini. Ha dichiarato: “Per gli stabilimenti che sono stati identificati per aver svolto attività illegali, intraprenderemo immediatamente azioni legali e, con le mie responsabilità di padrone di casa, farò del mio meglio”. L’idol ha anche spiegato che ha acquistato l’edificio poco prima di arruolarsi e adesso altre persone si stanno occupando di quella gestione.

Intanto continuano i rumor e le indiscrezioni e sempre Channel A ha riferito di aver parlato con il proprietario di queste attività illecite che ha riferito che Daesung era a conoscenza dei fatti e che tante celebrità usufruivano dei servizi offerti e molte conoscevano l’idol. E’ stato riferito che vi lavorano circa 40-50 donne e che le attività sono state registrate come ristoranti e che non paghino le tasse (motivo per cui la polizia dovrebbe avviare altre indagini).

10 cuori per questo articolo

Lascia un commento

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.