Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Cinque BTS per la rivista Singles

Cinque BTS per la rivista Singles

| On 17, Dic 2016

La rivista di moda Singles ha scelto i Bangtan Boys come protagonisti del loro ultimo servizio fotografico invernale.

Negli scatti Rap Monster, Suga, J-Hope, Jimin e Jungkook indossano giacche, cappotti invernali, maglioni e dolcevita, un abbigliamento a dir poco perfetto per il gelido inverno coreano (ed anche per quello italiano). Ognuno dei ragazzi ha avuto la possibilità di scegliersi un proprio concept, quello che magggiormente li rappresentava, realizzando un totale di cinque unici, in edizione limitate e sensuali outfit.

I giovani hanno da poco terminato le promozioni di “Blood, Sweat & Tears”, primo estrato del loro ultimo disco. Oltre alle comuni trasmissioni in cui i BTS sono soliti esibirsi, il successo del loro ultimo pezzo li ha visti solcare diversi palchi di svariate premiazioni, dove oltre ad eseguire delle spettacolari performance i ragazzi erano presenti agli importanti eventi per essere giustamente premiati. E proprio in merito a queste frenetiche schedule ai cinque veniva chiesto se quella ripetitiva routine iniziasse a diventargli noiosa. La risposta dei Bangtan era questa: “A dire il vero noi ci divertiamo come dei matti perchè è questo quello che abbiamo scelto di fare ed è questo ciò che vogliamo davvero fare”. Rap Monster rivelava all’intervistatore cosa lo spingeva a continuare a produrre musica: “Non vi nascondo che mi capita di essere stanco del nostro fitto calendario d’impegni ma quando ciò accade, (sento) una voce nella mia testa che mi dice di scrivere i testi delle canzoni”. Tutti i membri partecipano attivamente al processo di produzione della loro musica, che si tratti di brani per il gruppo che singoli. Per queste loro abilità i ragazzi si trovano in un limbo tra l’essere semplicemente identificati come Idol o musicisti. A questo proposito prendeva parola Suga, spiegando:Alla fine ciò che rimane e viene riconosciuto è la buona musica. Noi in realtà non facciamo distinzione tra la nostra identità di Idol e la nostra identità di musicisti, siamo solo persone che fanno musica. Pensiamo esclusivamente a come continuare a fare belle canzoni”. Quanto detto da Suga sembra rispettare a pieno la confidenza e la passione propria dei “ragazzi a prova di prioettile” nel voler proseguire su questo arduo cammino, quello di concedere ai proprio fans solo buona musica.

Uno dei marchi di fabbrica del gruppo della Big Hit sono sicuramente le sue carismatiche coreografie. Nel loro ultimo ballo l’aggiunta di un’elevata componente sensuale a fatto si che i ragazzi raggiungessero e catturassero i cuori di un vasto pubblico. Votato come il più sensuale del gruppo, è toccato a Jimin parlare dello scottante argomento: “Il concept (scelto per ‘Blood, Sweat & Tears’ poteva riassumersi in) ‘una tentazione che nessuno mai potrebbe rifiutare’. Abbiamo pensato tutti al momento in cui ci sentiamo più sensuali per far si che la nostra esibizione rappresentasse al meglio il quel tema. Gli altri membri hanno dato delle belle risposte parlando di come si sentono sexy quando si concentrano sul loro lavoro, fanno musica e provano le coreografie, Io, d’altro canto, mi vedo sexy solo quando ho gli occhi gonfi”, concludeva scherzando Jimin. Anche se sono sensuali e carismatici sul palco, fuori dal palcoscenico i BTS sono differenti e fanno si che l’intervistatore di Singles si domandi cosa combinino quei sette nel loro dormitorio. Tutti e cinque i giovani confessano di vivere una serena convivenza. Non sarebbe di certo una bella situazione se dovessero vivere separati. Quando gli viene chiesto se è mai capitato che qualcuno di loro sentisse la necessità di stare da solo, Rap Monster spiegava che: “A volte, quando V si perde nei suoi video giochi con le sue cuffie e si mette a gridare improvvisamente, ho seriamente preso in considerazione la possibilità di trasferirmi altrove – scherzava il leader“. “Io sono contento perché sono l’unico ad avere una propria stanza. Camera vinta (onestamente) giocando a ‘carta, forbice, sasso'”, concludeva Jungkook.

Gli speciali scatti e la completa intervista dei BTS verrà rilasciata sia in versione cartacea che digitale nel numero di Singes del gennaio 2017.

15590054_587868268071074_7942877428159168477_n 15590400_587868471404387_962095107326241800_n 15542372_587868398071061_3926838180235627313_n 15590252_587867088071192_8786285284549912633_n 15439929_587867144737853_833980719976379117_n 15439790_587867194737848_9030305435493041599_n 15542293_587867478071153_1552387615267888217_n 15542033_587868178071083_5503241139007833304_n 15578620_587867841404450_3340112786980777680_n

32 cuori per questo articolo

Lascia un commento