Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Chen degli EXO e le conseguenze delle gravidanze e matrimonio nel K-pop

Chen degli EXO e le conseguenze delle gravidanze e matrimonio nel K-pop

| On 14, Lug 2020

Il 29 aprile 2020, Chen e sua moglie sono diventati genitori, notizia che segue quella sconvolgente del fidanzamento e matrimonio del ragazzo: il fandom si divise, alcuni felici e altri, invece, che chiedevano a gran voci che lui uscisse dal gruppo. Una minoranza vocale degli Exo-L hanno chiesto a gran voce l’espulsione di Chen dagli Exo, citando tradimento della fiducia e danno all’immagine dell’intero gruppo. I fan più estremi hanno persino strappato merce e messo in scena una protesta fisica di fronte al Coex Artium della SMTOWN.

Nonostante queste proteste, Chen continuerà la sua carriera da solista e negli EXO eppure è evidente che, dalla notizia, sta cercando di evitare qualsiasi apparizione pubblica, approfittando anche del fatto che a breve dovrà arruolarsi al militare. Mentre prima del militare un idol solitamente fa comeback o qualche progetto, è probabile che Chen scelga di non fare molto.

Negli ultimi decenni, la percezione coreana nei confronti del sesso prematrimoniale è cambiata in modo significativo: uno studio del 2014 (Link) ha rilevato che il 35% dei sudcoreani crede che il sesso prima del matrimonio sia moralmente accettabile, mentre il 27% ancora no. Rispetto a sei anni fa, c’è stato un chiaro cambiamento e si accetta di più il sesso prematrimoniale. Nonostante ciò, però, la Corea del Sud rimane in gran parte ostile alle gravidanze prematrimoniali: uno studio del 2016 ha rilevato che, su 42 nazioni OCSE, la Corea del Sud aveva la percentuale più bassa di nascite al di fuori del matrimonio, circa il 2%.

Poiché gli idoli sono visti come modelli di ruolo, paragoni di virtù, subiscono forti contraccolpi anche per piccoli errori o per questione morali.

Tuttavia la reazione alla moglie e alla figlia neonata di Chen è stata relativamente positiva, situazione molto più calma rispetto a quella affrontata da Sungmin dei Super Junior, che è stato essenzialmente costretto a una prolungata pausa di un anno dopo aver sposato la sua ragazza, che non era incita.

Come mai?

Innanzitutto il momento/tempismo: come abbiamo detto la società coreano del 2020 accetta più facilmente sesso prematrimoniale rispetto alla situazione nel 2015 (quando si è sposato Sugnmin). Quando i tabù sessuali svaniscono e cambiano, anche le celebrità sperimentano meno odio per una relazione, non più percepite come assolutamente immorali.

L’immensa popolarità di Chen è un secondo fattore. Gli EXO è uno dei gruppi di maggior successo nella storia del K-pop, tutt’ora è tra i gruppi più amati e generalmente riconosciuti. Un’azienda più piccola o un gruppo meno noto, avrebbe fatto più fatica a rimanere a galla nel competitivo settore del K-pop. Questo punto è chiaro se analizziamo la coppia Yulhee e Minhwan, sposi dal 2018 e subito genitori. Yulhee, ex-LABOOM, ha lasciato il gruppo dopo la notizia della relazione e molto prima che si scoprisse del loro fidanzamento o della gravidanza. Minhwan, invece, fa ancora parte della rock band FT Island. Le Laboum erano poco note e lo scandalo non era sostenibile, motivo per cui lei ha dovuto lasciarlo. I FT Island sono una rock band ben nota, con un fandom stabile, quindi non era necessario per Minhwan andarsene.

Un altro punto da considerare è il fatto che Chen sia un uomo: lo vediamo spesso nei doppi standard di giudizio in Corea del Sud che hanno, anche, una influenza religiosa con il confucianesimo. Secondo il confucianesimo, le donne dovrebbero essere caste, filiale e completamente leali ai loro mariti. Queste stesse restrizioni non si sono mai applicate agli uomini secondo questa religione. Il doppio standard sessista persiste ancora oggi. Nel mondo ‘iper-perfetto’ del K-pop, questo sentimento si traduce più in generale in un controllo estremo e in una critica agli idol femminili, maggiore accondiscendenza nei confronti degli idol maschili.

Se una ragazza idol di un noto gruppo rimanesse incinta prima del matrimonio, il pubblico non reagirebbe mai come ha fatto con Chen.

Ovviamente Chen non è invulnerabile e ha avuto delle ripercussioni, offese, minacce di morte e disprezzo pubblico. Eppure tendiamo a considerarlo abbastanza fortunato, perché non ha ricevuto “troppe” minacce di morte e “solo alcune” persone lo disprezzano. Lo consideriamo fortunato perché nel K-pop, spesso molto rigido nei giudizi, la ‘punizione’ ricevuta da Chen ci sembra leggera.

E’ evidente, però, che l’attuale sistema nel K-pop lascia gli idol praticamente impotenti, nella maree dell’opinione pubblica: a prescindere dalla proprio personale opinione, è sbagliato sputare insulti agli estranei a causa delle loro scelte di vita.



10 cuori per questo articolo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.